.
Annunci online

  Aurora86 AZZURRA LIBERTA' - * BLOG MORALMENTE INFERIORE *
 
Diario
 





   


HOME PAGE BLOG

AZZURRA LIBERTA'-ASCOLTA
 

INNO FORZA ITALIA-ASCOLTA
 



In una democrazia è il popolo
che sceglie i leader, non sono
i leader che scelgono il popolo.
Silvio Berlusconi 02/12/2006

MENO MALE CHE SILVIO C'E'



PROGRAMMA DI GOVERNO
2008-2013


TUTTI I CANDIDATI DEL
POPOLO DELLA LIBERTA'





Vota Berlusconi

 




...andremo avanti con la forza
della gente contro i parrucconi
della politica.-Silvio Berlusconi
P.zza S.Babila Milano 18/11/2007





Vota Berlusconi
 






"Lightmysite.it promuove il tuo blog  
sui motori di ricerca con
Promoblog
- fai luce sul tuo blog..."                  


"La difesa della libertà è la
missione più alta,più nobile,
più entusiasmante che      
ciascuno di noi possa avere
l'avventura di fare."     
Silvio Berlusconi  
























"E' sorta in questi anni 
un'altra Italia, umile e  
tenace , orgogliosa e    
onesta, moderata  ma   
ferma  nel  difendere   
i  principi  di  libertà,   
che  non  ha  nessun    
passato da nascondere 
e  che  soprattutto non 
ha paura di sperare e di
credere. Questa  Italia 
siamo  noi,  si  chiama  
FORZA  ITALIA  "     
Silvio Berlusconi





STO LEGGENDO:
CAMBIARE REGIME
La sinistra e gli ultimi
45 dittatori(Einaudi)


"Cos'altro dovrebbe fare
la sinistra,se non lottare
contro  le dittature  e
battersi per liberare i
popoli oppressi?"



LA GRANDE BUGIA 
"Le sinistre italiane e
il sangue dei vinti".
 


GRAZIE ORIANA: PENSIERI
E PAROLE INEDITI DOPO
L'11 SETTEMBRE.



Technorati Profile

Add to Technorati Favorites

Save This Page
del.icio.us my del.icio.us
Registra il tuo Blog
I am Aurora86 on del.icio.us
Add me to your network




Aurora86
? Grab this Headline Animator

Enter your email address:

Delivered by FeedBurner

Subscribe in a reader


Add to Google Reader or Homepage
Subscribe in NewsGator Online
Subscribe in Rojo
Add to My AOL
Add to netvibes
Subscribe in Bloglines
Add to The Free Dictionary

Add to Plusmo
Subscribe in NewsAlloy
Add to Excite MIX
Add to netomat Hub
Add to fwicki
Add to flurry
Add to Webwag
Add to Attensa
Receive IM, Email or Mobile alerts when new content is published on this site.
Add Aurora86 to ODEO
Subscribe in podnova

Add to Pageflakes

Subscribe to Aurora86

I heart FeedBurner

Visit the Widget Gallery
View blog reactions


Liquida



BlogItalia.it - La directory italiana dei blog

Blog Aggregator 3.3 - The Filter

Elenco dei Blog italiani blog Directory, inserisci il tuo

Blog-Show la vetrina italiana dei blog!












































PUBBLICIZZA GRATUITAMENTE
IL TUO SITO CON FREE -      
PUBBLICITA' GRATIS ! ! !      
CLICCA QUI...










"Troppo spesso è stata dimenticata   
la moralità del fare, la moralità del    
realizzare il programma annunciato  
agli elettori, la moralità dell’operare  
per mantenere gli impegni e per         
mantenere la parola data.                  
Per noi, la moralità nella politica        
consiste soprattutto nel mantenere  
gli impegni."   Silvio Berlusconi 


ARCHIVIO
SETTEMBRE 2008
AGOSTO 2008
LUGLIO 2008
GIUGNO 2008

MAGGIO 2008
APRILE 2008
MARZO 2008
FEBBRAIO 2008
GENNAIO 2008
DICEMBRE 2007
NOVEMBRE 2007
OTTOBRE 2007
SETTEMBRE 2007
AGOSTO 2007
LUGLIO 2007 

GIUGNO 2007
MAGGIO 2007
APRILE 2007
MARZO 2007
FEBBRAIO 2007
GENNAIO 2007
DICEMBRE 2006
NOVEMBRE 2006
OTTOBRE 2006
SETTEMBRE 2006
AGOSTO 2006
LUGLIO 2006
GIUGNO 2006
MAGGIO 2006







who's online


      

AURORA86
FEED IMAGES








14 novembre 2007

LO STATO SI E' ARRESO?

Dopo i balbettamenti di Amato oggi in parlamento,dove ha difeso il “non operato” della polizia assumendosene le responsabilità, ci mancavano soltanto le esternazioni del leader dei No-Global , Luca Casarini che ha definito "giusti" gli assalti alle caserme di Polizia e Carabinieri messi in atto domenica da centinaia di delinquenti per vendicare l'uccisione, di un tifoso della Lazio da parte di un poliziotto.
Ma non solo,Casarini ha anche invitato gli ultrá a scendere in piazza sabato prossimo a Genova in occasione di una manifestazione promossa dal movimento antagonista per protestare contro le richieste, da parte dei pubblici ministeri, di punire con severitá coloro che presero parte nel luglio del 2001 alla devastazione di Genova durante le proteste contro il G8 che si teneva in quei giorni nella cittá ligure.
Queste dichiarazioni si commentano da sole,viene spontaneo chiedersi a questo punto quali disposizioni saranno date dal capo della polizia e dal Ministro, le forze dell’ordine in caso di assalti,devastazioni e guerriglia urbana rimarranno al chiuso delle caserme o interverranno anche con la forza per ripristinare la legalità?
La domanda e il dubbio sono d’obbligo, i cittadini dopo gli avvenimenti di questi ultimi giorni,dove sono stati costretti a scendere in strada a difendere le proprie auto dai vandali al posto della polizia, hanno una sgradevole sensazione:quella di essere stati lasciati soli da uno stato che si è arreso.




Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. polizia stato amato g8 legalità no-global ultrà casarini arreso

permalink | inviato da Aurora86 il 14/11/2007 alle 1:14 | Versione per la stampa


5 novembre 2007

LA POLITICA DELLE PORTE APERTE !

“L'Italia non cambierà la politica delle porte aperte in materia di immigrazione” ha dichiarato il Presidente del Consiglio Romano Prodi in un incontro con i giornalisti stranieri organizzato ieri presso la sala stampa estera.
L’immigrazione è stato uno dei temi al centro del dibattito - insieme alla finanziaria, alla compattezza della coalizione di governo, alla legge elettorale - ed al quale il premier è stato spesso sollecitato dalle domande dei giornalisti, soprattutto sugli aspetti della sicurezza e della legalità.
“Quella dell’apertura è una politica che ho scelto, che ritengo responsabile e che non cambio” ha proseguito Prodi aggiungendo che, per i nuovi paesi membri dell’Unione, Bulgaria e Romania, “il flusso di ingressi avrà una tendenza all'assestamento e alla diminuzione molto rapida perché sta cambiando la struttura economica di questi paesi”.
“In questa materia i problemi sono reali”, ha detto successivamente il premier, che ha espresso una certa preoccupazione per le reazioni dell'opinione pubblica italiana invitando a non criminalizzare certe situazioni e ad “esigere rispetto integrale della legge”.
04/10/2007 

Gli effetti di questa politica sciagurata ed incosciente i cittadini italiani la stanno vivendo sulla propria pelle,la morte della signora Reggiani a Roma,barbaramente trucidata da un delinquente rumeno che viveva in una baraccopoli, è solo una modesta dimostrazione di quello che ci aspetta, se non si tornerà a una politica di accoglienza e rigore con criteri certi e specifici.

Ma come si potuto arrivare a un invasione senza precedenti di cittadini comunitari ed extracomunitari?

E’ presto detto, fino al maggio 2006 con il governo Berlusconi per gli extracomunitari si applicava la legge Bossi-Fini, per quanto riguarda i comunitari invece dopo l’ingresso di dieci nuovi stati nell’unione europea tra i quali Polonia,Ucraina,Repubblica Ceca,Ungheria ecc. , il governo si avvalse della moratoria prevista dalle norme Europee per un primo periodo di due anni,e poi per altri tre con provvedimento del 3 Maggio 2006.

La moratoria prevedeva flussi predeterminati di lavoratori subordinati e naturalmente il visto solo per motivi di studio e turismo.

Lo stesso provvedimento fu adottato da altri paesi europei quali Francia,Spagna,Inghilterra ecc.

E’ vero anche che con il governo Berlusconi c’è stata una grande sanatoria di clandestini,circa 700.000, ma sono stati regolarizzate tutte le persone che avevano un regolare contratto di lavoro e quindi un reddito per potersi mantenere,non certo delinquenti,criminali et similia.

Con l’avvento del governo Prodi il primo provvedimento sull’immigrazione fu quello di togliere la moratoria ai dieci nuovi paesi membri della UE,questo in data 31 Luglio 2006.
Mentre poi nel Gennaio 2007 si preparava l’ingresso di Romania e Bulgaria quali nuovi paesi membri UE,il governo non solo non ha adottato alcuna moratoria nei confronti di questi paesi,ma nel consiglio dei ministri del 28 dicembre 2006 stabiliva libera circolazione per la maggior parte delle categorie dei lavoratori bulgari e romeni,e per il poco rimanente procedure semplificate nel giro di un anno.
Infine con la legge 68 del 28 Maggio 2007 si stabilisce che per soggiorni non superiori a tre mesi i cittadini comunitari ed extracomunitari(anche quelli che sbarcano in Sicilia e Calabria),per studio, turismo o affari non è più previsto il permesso di soggiorno, solo una dichiarazione e il visto al momento dell’ingresso,senza eccessive formalità su come si mantengono e dove vanno, in pratica “tutti dentro” .
Dopo i tragici eventi di questi giorni, Prodi,Amato&C somigliano a quei tali che avevano perduto i buoi e andavano cercando le corna.
Con un originario disegno di legge,trasformato poi in decreto in fretta e furia incuranti della vergogna davanti al paese attonito,si cerca di chiudere la stalla quando i buoi sono già scappati.
Cercano il voto e il consenso della CDL su un provvedimento che da ai prefetti il potere di espulsione anche perché la sinistra comunista è già sul piede di guerra.
Per essere condiviso e votato il decreto ha bisogno di misure rigorose e irrinunciabili ovvero:
-Immediata moratoria con flussi programmati nei confronti di Romania e Bulgaria almeno per tre anni e poi successiva verifica ;
-Espulsione di tutti i delinquenti e persone con reddito non dimostrabile,l’espulsione deve essere coatta,ovvero vanno riaccompagnati nei loro paesi di origine,in pratica devono tornare al lavoro i C130 dell’aeronautica militare;
-Attuazione e/o recepimento della direttiva europea che stabilisce l’espulsione e il rimpatrio coatto anche per i cittadini comunitari che non hanno mezzi certi di sostentamento;
-Adeguati stanziamenti per le forze dell’ordine;
Senza questi requisiti irrinunciabili se lo votino loro e lo facciano votare a Giordano,Diliberto,
Russo Spena ecc. , la situazione è gravissima e non servono “pannicelli caldi” quando c’è un cancro da estirpare.
E’ una magra consolazione, ma se i cittadini sono assediati da spacciatori,prostitute,rapinatori, stupratori , delinquenti e criminali di tutte le nazionalità e etnie, adesso sanno chi devono ringraziare.




29 ottobre 2007

QUELLI DEI PACS E DEI DI.CO. !

Nel programma di governo erano previsti i PACS  per regolamentare le unioni al di fuori del matrimonio,propagandate come una grande conquista di civiltà,che annullava il gap dell’Italiacon i paesi più civili ecc. ecc. , poi constatate le divisioni e le lacerazioni nel governo e nella maggioranza si era passati a qualcosa di più morbido,ovvero i DI.CO.  un semplice riconoscimento di diritti e doveri dei conviventi, ma anche questa proposta è miseramente naufragata, il governo se ne è lavato le mani, e il provvedimento giace in qualche cassetto del senato poiché non esiste alcuna possibilità, non di approvarlo,ma nemmeno di discuterlo.
Come ciliegina sulla torta il ministro dell’interno Amato, a dimostrazione del laicismo che alberga in questa sinistra al governo,ha pensato bene di dettare una circolare, la n°55 del 18 ottobre  che invita i Prefetti e i Sindaci di tutta Italia a non accettare assolutamente la trascrizione nel nostro paese di matrimoni tra persone omosessuali celebrati all’estero,la trascrizione di un simile atto deve essere rifiutata perché in contrasto con l’ordine pubblico interno(Sic),anzi si richiama l’attenzione degli ufficiali dello stato civile a “verificare al momento della trascrizione il sesso diverso tra i due coniugi”.
Io personalmente non ho nulla da eccepire,ma sinceramente mi dispiace per quei tanti c.. umiliati  fino a questo punto,che hanno votato questa sinistra “PAROLAIA&INCONCLUDENTE”.
A proposito qualcuno sa se Veltroni ha detto qualcosa su questi argomenti?

 




Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. pacs omosessuali amato matrimoni di.co. circolare

permalink | inviato da Aurora86 il 29/10/2007 alle 16:20 | Versione per la stampa


6 settembre 2007

LA SICUREZZA E' UN OPTIONAL.

Il tutti contro tutti, che domina sin dal suo insediamento questa sgangherata coalizione di governo,ha avuto oggi un altro mirabile esempio di come si riesca a passare  sopra anche ai bisogni più elementari dei cittadini  pur di rimanere incollati alle poltrone.
E’ bastato l’annuncio, si badi bene l’annuncio,dello studio di un provvedimento ad hoc da parte del governo sulla microcriminalità e la sicurezza dei cittadini,con particolare attenzione alle molestie e violenze sulle donne,che arriva tardi,si chiude la stalla quando i buoi sono scappati, per scatenare le ire e il malcontento della sinistra radicale che parla di approccio sbagliato ai problemi, di non inseguire le destre sul loro terreno, di mettere sullo stesso piano criminali e lavavetri e chi più ne ha più ne metta,tanto che da parte di Verdi,Comunisti, e Rifondazione  sono iniziati subito gli avvertimenti : “servono i nostri voti,dovranno fare i conti con noi”.
E’ del tutto evidente la distanza siderale che separa questa gente dai problemi reali dei cittadini,in fondo non hanno tutti i torti,violenza e criminalità non li subiscono certo loro.
Un primo effetto intanto è già stato ottenuto, fonti della presidenza del consiglio precisano che il provvedimento sarà approntato con il contributo di tutte le forze della coalizione,come a dire che se mai il provvedimento vedrà la luce ,sarà qualcosa di talmente annacquato e pieno di pregiudizi ideologici, da non avere effetti pratici rilevanti e decisivi nella lotta alla microcriminalità e sulla sicurezza  dei cittadini, un bluff insomma,tanto che oggi in un’intervista a Repubblica anche il ministro degli interni Amato ha sbottato: “basta con i dibattiti burattineschi,è assurdo dividerci sui temi della legalità e sicurezza”, e così la sicurezza dei cittadini diventa un’optional a seconda dell’umore, dell’ideologia  e dei desiderata di questo o quel partito,di questo o quel ministro.
Quando su temi così importanti e delicati come la sicurezza dei cittadini , si registrano tante e tali contraddizioni,qualsiasi governo degno di questo nome rassegnerebbe le dimissioni, questo nei paesi normali ma non in Prodilandia,dove tutto si digerisce pur di mantenere le poltrone.
Basta con l’accanimento terapeutico, basta con questo spettacolo indecente, per il bene del paese qualcuno stacchi la spina a questo governicchio.



24 luglio 2007

PIU' DELINQUENTI PER TUTTI.

Uno dei marocchini arrestati a Perugia era approdato in Italia mescolato ai tanti disperati che affollavano una carretta del mare. Fra pochi giorni, grazie al governo Prodi, quelli come lui si potranno risparmiare soldi e fatica. Sarà sufficiente che dichiarino di entrare in Italia “per visita, turismo, studio o affari”; che dimostrino di avere in tasca 269,6 euro; che promettano di non fermarsi per più di cinque giorni. Poi, liberi di andare dove vogliono, di cambiare identità, di nascondersi, di trovare facile riparo nella rete di protezione del terrorismo o della malavita. Tanto, chi li cercherà più?
E’ il risultato della prossima applicazione della legge 68 (attenzione, nulla a che fare con la Amato-Ferrero in rampa di lancio) le cui modalità attuative saranno varate a giorni. Per intanto, come ci svela Libero, fin dal 4 giugno il ministro Amato aveva spedito a prefetture, questori e posti di frontiera un “telegramma urgentissimo” per preannunciare il “tutti dentro” della legge 28 maggio 2007, con la nuova “disciplina dei soggiorni di breve durata degli stranieri per visite, affari, turismo e studio”. Grazie alla quale non c’è più obbligo di richiedere il permesso di soggiorno.
Se l’applicazione è slittata si deve soltanto alla proverbiale inefficienza della macchina statale, incapace di rendere disponibili da subito i moduli di autocertificazione.
Con questo provvedimento l’Italia si conferma il ventre molle di Schengen, la porta spalancata dell’Unione Europea all’ingresso dei clandestini e, con essi, dei terroristi e dei malavitosi. Vedremo cosa ne dirà l’Europa, visto che “lo straniero titolare di un visto nel territorio di uno dei Paesi contraenti circola nel territorio di tutti”.
La legge 68, d’altronde, è il naturale approdo di una deriva ideologica unica nel mondo occidentale e della quale il governo Prodi, più che mai ostaggio della sinistra massimalista, si fa portabandiera. Abbiamo una magistratura, è storia di ieri, che archivia un’inchiesta di terrorismo negando validità di prova alla “black list” stilata dall’Onu e dal Consiglio d’Europa sui finanziatori del terrore; ultima di una raffica di sentenze che hanno delegittimato inchieste e arresti. Abbiamo un ministro dell’Interno che fa l’elogio del burka. Abbiamo un governo che offre legittimità di rappresentanza a quell’Ucoi i cui rappresentanti si affrettano a difendere l’imam della moschea di Pontefelcino, senza una sillaba di condanna per le sue parole di odio, gli inviti ai bambini musulmani a spargere il sangue di altri bambini.
Il governo che si prepara ad assestare l’ultimo colpo di maglio alla legge Bossi-Fini ha ormai messo in coda ai suoi interessi la sicurezza dei cittadini e la convivenza civile. I provvedimenti di legge seguono ormai una deriva esclusivamente ideologica. Come dimostra il sondaggio del Ministero dell’Interno sull’immigrazione. La sinistra vorrebbe accelerare l’integrazione, accorciando i tempi per la riconoscimento della cittadinanza italiana? Ebbene, il 50% degli immigrati non è interessato, vorrebbe solo i vantaggi del “welfare”. Dice un immigrato, che si dimostra molto più intelligente di chi ci governa: “Come faccio a sapere dopo solo 5 anni che voglio restare in un Paese?”. La risposta la lasciamo a Prodi, Amato, Ferrero e compagni.

24/07/2007

Thanks a Potere Sinistro

Questi sono degli irresponsabili,hanno già spalancato le frontiere a chiunque abbia voglia di deliquere,dagli spacciatori di droga ai terroristi islamici, dai ladri di appartamento agli stupratori,tutti costoro ufficialmente soltanto in "visita" nel nostro paese.
Migliaia e migliaia di disperati e quindi potenziali delinquenti che "lavoreranno" in proprio o saranno arruolati al servizio della criminalità nostrana e internazionale.
Quanti nostri connazionali  vittime ci vorranno per aprire gli occhi e far funzionare il cervello?
Tra qualche mese le Banlieu francesi faranno sorridere in confronto a cosa succederà in Italia.
E meno male che si era detto che la legalità non è ne di destra ne di sinistra ma un "valore condiviso" (Sic).
Povera Italia.






sfoglia     ottobre        dicembre
 

 rubriche

Diario
Immagini del giorno
Trinariciuti
Politica
Miseria,Terrore e Morte
Silvio Berlusconi
Parole in libertà

 autore

Ultime cose
Il mio profilo

 link

MARA CARFAGNA
IDEAZZURRA
NON SOLO NAPOLI
AG BELLUNO
KOMUNISTELLI
PER IL POPOLO DELLA LIBERTA'
FILIPPO
IL BERRETTO A SONAGLI
FAZIOSO LIBERALE
PENSIERI IN VOLO
VOCERIBELLE
MARALAI
AMPIORESPIRO
F. STORACE
LA DESTRA NEWS
IL VELINO
YOUTUBE
CASA DELLE LIBERTA':
FORZA ITALIA
FORZA ITALIA GIOVANI
FORZA ITALIA SENATO
FORZA ITALIA CAMERA
FORZA ITALIA GRUPPO EUROPEO
ALLEANZA NAZIONALE
LEGA NORD
UDC
NUOVA DEMOCRAZIA CRISTIANA
NUOVO PSI
MOVIMENTO PER L'AUTONOMIA
PARTITO LIBERALE
PARTITO REPUBBLICANO
RIFORMATORI LIBERALI
STEFANIA CRAXI
ALESSANDRA MUSSOLINI
PENSIONATI
MOVIMENTO SOCIALE-FIAMMA TRICOLORE
PARTITO POPOLARE EUROPEO
CIRCOLO DELLA LIBERTA'
CIRCOLO GIOVANI
MEDIA:
ADNKRONOS
ANSA
AVVENIRE
CORRIERE DELLA SERA
DAGOSPIA
FAMIGLIA CRISTIANA
IL FOGLIO
IL GIORNALE
IL LEGNO STORTO
IL MANIFESTO
IL MESSAGGERO
IL SECOLO XIX
ILSOLE24ORE
IL TEMPO
ITALIA LIBERA
LA 7
LA DISCUSSIONE
L'ESPRESSO
LIBERAZIONE
LIBERO
L'OPINIONE
L'OSSERVATORE ROMANO
LA PADANIA
LA STAMPA
LA TV DELLA LIBERTA'
L'UNITA'
MEDIASET
NOI PRESS
PANORAMA
POTERE SINISTRO
QUOTIDIANONAZIONALE
RAGIONPOLITICA
RAI
RAI TELEVIDEO
RASSEGNA STAMPA
REPUBBLICA
SONDAGGI POLITICO-ELETTORALI
TGCOM
THINK-TANK:
FONDAZIONE LIBERAL
FREE FOUNDATION
IDEAZIONE
ISTITUTO BRUNO LEONI
MAGNA CARTA
WEB JOURNAL:
BLOG-SHOW
BOOKCAFE
LIQUIDA
DICEVI? BLOGS JOINER
TOCQUEVILLE-LA CITTA' DEI LIBERI
FORUM:
ALFEMMINILE
CORRIERE FORUM
DONNA MODERNA
FORUM NUOVO PSI
FUORI DI TESTA
GIOVANI IT.- POLITICA
L’UNITA’
LA STAMPA FORUM
MARCO TRAVAGLIO FORUM
POLITICA ON LINE
REPUBBLICA
ULIVO/PD
SITI…ONOREVOLI:
ANTONIO PALMIERI
BENEDETTO DELLA VEDOVA
CLEMENTE MASTELLA
CARLO GIOVANARDI
GIULIO TREMONTI
RENATO BRUNETTA
PAOLO GUZZANTI
TOTO’ CUFFARO
AURORA86 CONSIGLIA:
!!:::GOVERNO PRODI
123 BETA
A CONSERVATIVE MIND
ACROSS THE BORDER
ADESTRA
AD SIDERA
AG AVERSA
AGE-VERNACOLESE
AKELA THE WOLF
ALEPUZIO
ALESSANDRA FONTANA
A LOOK TO THE RIGHT
ALTERNATIVA POPOLARE
AMANDACCO
AMERICAMERCATOINDIVIDUO
AMERICA THE BEAUTIFUL
ANNI DI SANGUE
ANTIKOMUNISTA
ANTIEUROPEO
ARCHEOPTERIX
ARMONIA DEI SENSI
ASTROLABIO
ATROCE PENSIERO
AZIONE GIOVANI
BALESTRATESI
BANDO ALL'IPOCRISIA
BARNEY PANOFSKY
BARRY GOLDWATER
BATTITORE LIBERO
BIETTO(ANCHE SE NON CI SEI PIU')
BIG DOGS WEBLOG
BLAKNIGHTS
BLOGIORNALE
BLOG PER SILVIO
BOTTOMLINE
C'E' WALTER
CALAMITYJANE
CALIMERO
CALVIN
CAMELOT DESTRA IDEALE
CAMILLO
CANTOR
CAPPERI
CARLO MENEGANTE
CATEPOL
CASTELLO BIANCO
CENSURAROSSA
CENTRODESTRA
CIRCOLO DELLA LIBERTA’ GOLFO DEL TIGULLIO
CIRCOLO GIOVANI FIRENZE CENTRO STORICO
CIRCOLO DELLA LIBERTA’ IL CAMINETTO
CIRCOLO LIBERTA’ TORINO
CHE CI DEVI FARE
CIVILTA'
COMMERCIALISTA
CONTROCORRENTE
C'E' POCO DA RIDERE
DALL’ALTRA PARTE
DAVERIK
DAW
DEBORAH FAIT
DEEARIO
DEIMM
DESTRA LAB
DIETRO LE LINEE NEMICHE
DILLA TUTTA
DORIA
DUMBS OX DAILY
EL BOARO
FABIO SACCO
FACE THE TRUTH
FATTI&MISFATTI
FENOMENI IN GIRO NON C’E’ NE
FREEDOMLAND
FREE THOUGHTS
FORT
FORZA FRIULI
FORZA ITALIA-BLOG
FULVIA LEOPARDI
GABIBBO
GAETANO SAGLIMBENI
GAWFER
GEMELLE GLITTER
GERMANYNEWS
GIANNI DE MARTINO
GIANFRANCO FINI PREMIER
GIANGIACOMO’S THINK THANK
GINO
GIOVANNI VAGNONE
GIOVANI AZZURRI VENETO
GIOVANI CON SILVIO
GIULIA NY
GRAZIE BERLUSCONI
GRENDEL FROM THE MOOR
HARRY
HARRY'S WORLD
HURRICANE
I DIAVOLI NERI
IGNAZIO ARTIZZU
IN GOD WE TRUST
ING.GAS NEO CON WEBLOG
INGEGNERBLOG
INNOVAZIONE GIOVANI
IL BARONE NERO
IL BLOG DELL'ANARCA
IL CAMPER
IL CASTELLO
IL CIELO SOPRA KABUL
IL FILO A PIOMBO
IL GIOVINE OCCIDENTE
IL GIULIVO
IL GRANDE GABBIANO
IL GRINCH
IL MANGO DI TREVISO
IL MASCELLARO
IL MIO MONDO
IL MISCREDENTE
IL NANO
IL RE DELLA MONNEZZA
IL REAZIONARIO
IL SIGNORE DEGLI ANELLI
IL SORVEGLIATO SPECIALE
IN ETERE
INYQUA
IL MOTEL DEI POLLI ISPIRATI
IL RUMORE DEI MIEI VENTI
IO&LUI
ITALIA LAICA
ITALIAN LIBERTARIANS
ITURADASTRA
JIHADI DU JOUR
JOYCE
KAGLIOSTRO
KATTOLICO
KRILLIX
L'USSARO
LA CASA DELLE LIBERTA' BLOG
LA CITTADELLA
LADYJADINA
LA GRANDE FORZA DELLE IDEE
LA LIBERTA’ VA CONQUISTATA OGNI GIORNO
LA RISCOSSA
LA TAVOLA ROTONDA
LA TERRA DI MEZZO
LA TESTATA
LA VOCE DEL PADRONE
LE BARRICATE
LEFTKILLER
LE GUERRE CIVILI
LIBERALIDEA
LIBERALI PER ISRAELE
LIBERIAMO MASSA
LIBERTA' AZZURRA(LA)
LIBERTARIAN POST
LISISTRATA
LOGICA
LUCAP.
LUCARIELLO.TK
LUXOR
M&A
MANOLO
MAODDI
MARCOPAOLOEMILI
MARINIELLO
MATTEO SANNA
MELANDRINA
MEMORIE DI UN TERRONE
MEZZOGIORNOEUROPEO
MIKEREPORTER
MITHRANDIR
MISSIONARIO
MONDIAL POST
MONDOPICCOLO
MUSICAEPOLITICA
NNHOCAPITO
NEBBIA IN VALPADANA
NE QUID NIMIS
NEOCON ITALIANI
NON PORGIAMO L'ALTRA GUANCIA
NON SI ABBIA TIMORE DI PUNIRE CAINO
NEXTCON
OGGI
OLIFANTE
ORPHEUS
OTIMASTER
PARBLEU
PARLA PER TE
PAROLIBERO
PARTIGIANO WILLIAM
PASSAGGIO A NORD EST
PASSAGGIO AL BOSCO
PAROLE&PENSIERI
PATRIOTI SI NASCE
PEGGIO SORU
PENDENTE A DESTRA
PERLAS
PESCARA LIBERA
POLITICALLY-SCORRECT
POLITICANDO
PORNOROMANTICA
POSIZIONE AUTARCHICA
PRO AMERICAN MOVEMENT
PROVOCAZIONE
PSEUDOSAURO
QUALCOSA DI DESTRA
QUID TUM?
RADICI E LIBERTA'
REJECT THE UN
ROBI
ROBINIK
ROLLI
SALVATORE LAURO
SARA-90
SARA PETELLA
SAURA PLESIO
SCHEGGE DI VETRO
SCHELETRI-SINISTRI
SCIOPENAUER
SGS
SICILIA RADICALE
SIETE PROPRIO COGLIONI
SIGLOBAL
SILVIOBERLUSCONIFANSCLUB
SILVIO NON FARMI ASTENERE PIU'
SINISTRERIA
SLIVERS OF MY SOUL
SONGCODES
SOSTIENI LANDRIANO
STARSAILOR
STATO MINIMO
STUDENTI PER LA LIBERTA'-MI
STUDIO LEGALE FIORIN
SUPERUOMO
SVULAZEN
TBLOG
TEXAS FRED
TEOCON
THANK YOU AMERICA
THE BRAIN WASH
THE HOLE IN THE WALL
THE JUST CHOICE
THE MOTE IN GOD’S EYE
THE NEW OBJECTIVIST
THE REAL CONSERVATIVE
THE RIGHT NATION
THUMBRIA
UGO MARIA CHIRICO
UPL
USER 2501
VALEFORN
VALERIO METRONIO
VELVET
VEXILLA
VIRGILIO FALCO
VITA E PASSIONI
VIVENDO E IMPARANDO
VOCIRPINE
VOTA SILVIO
W LA LIBERTA'
WALKING CLASS
WIND ROSE HOTEL
ZANZARA

Blog letto 1 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0

Feed ATOM di questo blog Atom