.
Annunci online

  Aurora86 AZZURRA LIBERTA' - * BLOG MORALMENTE INFERIORE *
 
Diario
 





   


HOME PAGE BLOG

AZZURRA LIBERTA'-ASCOLTA
 

INNO FORZA ITALIA-ASCOLTA
 



In una democrazia è il popolo
che sceglie i leader, non sono
i leader che scelgono il popolo.
Silvio Berlusconi 02/12/2006

MENO MALE CHE SILVIO C'E'



PROGRAMMA DI GOVERNO
2008-2013


TUTTI I CANDIDATI DEL
POPOLO DELLA LIBERTA'





Vota Berlusconi

 




...andremo avanti con la forza
della gente contro i parrucconi
della politica.-Silvio Berlusconi
P.zza S.Babila Milano 18/11/2007





Vota Berlusconi
 






"Lightmysite.it promuove il tuo blog  
sui motori di ricerca con
Promoblog
- fai luce sul tuo blog..."                  


"La difesa della libertà è la
missione più alta,più nobile,
più entusiasmante che      
ciascuno di noi possa avere
l'avventura di fare."     
Silvio Berlusconi  
























"E' sorta in questi anni 
un'altra Italia, umile e  
tenace , orgogliosa e    
onesta, moderata  ma   
ferma  nel  difendere   
i  principi  di  libertà,   
che  non  ha  nessun    
passato da nascondere 
e  che  soprattutto non 
ha paura di sperare e di
credere. Questa  Italia 
siamo  noi,  si  chiama  
FORZA  ITALIA  "     
Silvio Berlusconi





STO LEGGENDO:
CAMBIARE REGIME
La sinistra e gli ultimi
45 dittatori(Einaudi)


"Cos'altro dovrebbe fare
la sinistra,se non lottare
contro  le dittature  e
battersi per liberare i
popoli oppressi?"



LA GRANDE BUGIA 
"Le sinistre italiane e
il sangue dei vinti".
 


GRAZIE ORIANA: PENSIERI
E PAROLE INEDITI DOPO
L'11 SETTEMBRE.



Technorati Profile

Add to Technorati Favorites

Save This Page
del.icio.us my del.icio.us
Registra il tuo Blog
I am Aurora86 on del.icio.us
Add me to your network




Aurora86
? Grab this Headline Animator

Enter your email address:

Delivered by FeedBurner

Subscribe in a reader


Add to Google Reader or Homepage
Subscribe in NewsGator Online
Subscribe in Rojo
Add to My AOL
Add to netvibes
Subscribe in Bloglines
Add to The Free Dictionary

Add to Plusmo
Subscribe in NewsAlloy
Add to Excite MIX
Add to netomat Hub
Add to fwicki
Add to flurry
Add to Webwag
Add to Attensa
Receive IM, Email or Mobile alerts when new content is published on this site.
Add Aurora86 to ODEO
Subscribe in podnova

Add to Pageflakes

Subscribe to Aurora86

I heart FeedBurner

Visit the Widget Gallery
View blog reactions


Liquida



BlogItalia.it - La directory italiana dei blog

Blog Aggregator 3.3 - The Filter

Elenco dei Blog italiani blog Directory, inserisci il tuo

Blog-Show la vetrina italiana dei blog!












































PUBBLICIZZA GRATUITAMENTE
IL TUO SITO CON FREE -      
PUBBLICITA' GRATIS ! ! !      
CLICCA QUI...










"Troppo spesso è stata dimenticata   
la moralità del fare, la moralità del    
realizzare il programma annunciato  
agli elettori, la moralità dell’operare  
per mantenere gli impegni e per         
mantenere la parola data.                  
Per noi, la moralità nella politica        
consiste soprattutto nel mantenere  
gli impegni."   Silvio Berlusconi 


ARCHIVIO
SETTEMBRE 2008
AGOSTO 2008
LUGLIO 2008
GIUGNO 2008

MAGGIO 2008
APRILE 2008
MARZO 2008
FEBBRAIO 2008
GENNAIO 2008
DICEMBRE 2007
NOVEMBRE 2007
OTTOBRE 2007
SETTEMBRE 2007
AGOSTO 2007
LUGLIO 2007 

GIUGNO 2007
MAGGIO 2007
APRILE 2007
MARZO 2007
FEBBRAIO 2007
GENNAIO 2007
DICEMBRE 2006
NOVEMBRE 2006
OTTOBRE 2006
SETTEMBRE 2006
AGOSTO 2006
LUGLIO 2006
GIUGNO 2006
MAGGIO 2006







who's online


      

AURORA86
FEED IMAGES








9 luglio 2008

FRUSTRATI & SFIGATI

Che magnifica serata, non mi capita spesso di ridere così di gusto come stasera, mentre guardavo in diretta sfilare nella manifestazione dei girotondi una variegata umanità di frustrati e sfigati che hanno dato il peggio.
Guidati dal trebbiatore di Montenero, i 4 gatti presenti a Piazza Navona,15.000 secondo la questura,50.000 secondo gli organizzatori (un flop pauroso se si considera la pubblicità dell’evento mediatico), hanno visto sfilare sul palco una variopinta umanità fatta di professori,pseudo artisti e scrittori, giacobini a tutto tondo, vedove allegre ma non troppo ecc. , frustrati poiché nonostante i loro deliranti appelli contro il pericolo Berlusconi, regolarmente da 14 anni vengono presi a ceffoni dagli elettori, e tanto sfigati da dover sperare in qualche PM compiacente che riesca a fare il miracolo che la politica non riesce a fare, ovvero togliere di mezzo Berlusconi per via giudiziaria, si comprende quindi in che stato di overdose di stress si ritrovano.
E così quella che doveva essere una manifestazione solo contro il premier è diventata una manifestazione contro tutti, contro Napolitano,contro Veltroni, contro il governo e il parlamento,e addirittura contro il Papa,in un crescendo di insulti,un vero “turpiloquio day”.
Ma questo è ancora niente, i vari D’Arcais,Di Pietro,Pardi, Travaglio,Colombo,Grillo ecc. in un autentico “delirio di onnipotenza” , si sono arrogati il diritto di decidere quali leggi siano costituzionali e quali no, cosa deve o non deve firmare il Presidente della Repubblica, e udite udite sostituirsi al mandato popolare, stabilendo quali siano i voti buoni e quali no, perché bisogna dire  “basta alla democrazia populista” (Sic), roba da sbellicarsi dalle risate.
E’ incredibile vedere come quest’accozzaglia forcaiola si trasforma ,presi uno a uno sono delle amebe insignificanti, quando sono in gruppo invece insultano e diventano i peggiori squadristi, e come soffrono, ho visto uno con un cartello: “ Berlusconi abusivo vattene”, ce ne vuole di fantasia per chiamare abusivo un Primo Ministro che ha ricevuto dagli elettori un tale mandato e una tale schiacciante maggioranza, io comunque non vorrei essere nei loro panni, se solo dopo due mesi di governo sono ridotti così, a fine legislatura ci arriveranno con il fegato a pezzi.
Ce ne vogliono molte di più di queste manifestazioni, come dimostrano tutti i sondaggi, sono un “favoloso spot” a favore di Berlusconi, speriamo che non si fermino proprio adesso che siamo sul più bello.

UPDATE: Della spazzatura mi occupo a Napoli, Nessun altro commento, vorrei rimanere sul G8. Qui rispondo di cose internazionali, dichiara duro il Cavaliere. Tagliando corto con i giornalisti che gli chiedevano un commento sulle invettive al Presidente Napolitano e al S.Padre: "Lasciamo stare, lasciamo stare... un 'de minimis'... si illustrano da soli".
Ho visto con molta gioia che nonostante tutti gli attacchi volgari di cui sono stato oggetto, c'è una crescita importante dei sondaggi di Euromedia verso il governo. La fiducia verso di me è salita al 61,9.
Bene così Presidente, non è certamente il caso di dare importanza a un gruppo di frustrati, rappresentanti di un Italia minoritaria, che per esistere hanno bisogno di insultare.










6 giugno 2008

BERLUSCONI RICEVUTO DAL PAPA

CITTA' DEL VATICANO - Circa 40 minuti di colloquio privato a tre: il Papa, il presidente del Consiglio italiano Silvio  Berlusconi, e il sottosegretario Gianni Letta. Un clima evidentemente molto cordiale, tra sorrisi, battute e due baciamano del premier a Ratzinger, uno al momento dell'incontro iniziale e uno al commiato.
BERLUSCONI: SACRALITA' FAMIGLIA E' TRA LE PRIORITA' - ''Il Presidente Berlusconi ha confermato al Santo Padre la priorita' attribuita dal Governo italiano, nella sua azione sul piano interno ed internazionale, ai valori di liberta' e tolleranza ed alla sacralita' della persona umana e della famiglia''. E' quanto si legge in una nota della Presidenza del Consiglio dei ministri, diffusa al termine dell'incontro fra il premier e Papa Benedetto XVI.
VATICANO, COSTRUTTIVA COLLABORAZIONE - Continuare ''la costruttiva collaborazione a livello bilaterale e nel contesto della comunita' internazionale'' e' il comune auspicio espresso durante l'incontro tra il presidente del Consiglio Berlusconi e il Papa, secondo quanto si legge nel comunicato ufficiale diffuso al termine dei colloqui dalla sala stampa della Santa Sede.
PREMIER AI SUOI, ORA LAVORATE DI PIU - ''Adesso dovete lavorare di piu', con piu' passione e con piu' entusiasmo'': lo ha detto il premier Silvio Berlusconi rivolgendosi ai rappresentanti del governo che lo hanno accompagnato nella visita ufficiale dal Papa, subito dopo i saluti finali.
RUOLO CHIESA, SCUOLA, FAMIGLIA - La collaborazione bilaterale, la situazione italiana e i temi indicati dal Papa all'assemblea generale della Cei, dai finanziamenti statali alla scuola cattolica fino agli aiuti alle famiglie, sono stati al centro del colloquio di stamani tra Benedetto XVI e Berlusconi, a cui era presente anche il sottosegretario Gianni Letta. Lo ha riferito un comunicato della Santa Sede, aggiungendo che si e' anche parlato degli accordi vigenti tra Santa Sede e Italia. ''Le due parti - afferma la nota - hanno ribadito la volonta' di continuare la costruttiva collaborazione a livello bilaterale e nel contesto della comunita' internazionale''.
''Nel corso dei cordiali colloqui - si legge nel comunicato diffuso dal Vaticano - sono stati affrontati temi che riguardano la situazione italiana e il contributo della Chiesa cattolica alla vita del Paese e sui quali il Santo Padre si e' di recente soffermato nel suo discorso all'Assemblea plenaria della Conferenza episcopale italiana''.
''Sono state pure considerate - aggiunge la nota - alcune questioni legate all'attuazione degli Accordi vigenti fra Santa sede ed Italia''. ''Vi e' stato infine un esame di aspetti dell'attuale quadro internazionale, come la situazione in Medio Oriente e le prospettive di sviluppo spirituale, etico e sociale del continente europeo''.
DAL PREMIER UN DONO RICCO DI SIMBOLI - Un oggetto denso di significati simbolici, quello donato da Silvio Berlusconi a Benedetto XVI, illustrati minuziosamente nell' 'expertise' che accompagnava il pettorale. Tra gli altri, quello della ''temperanza'' e della ''concordia'', forse riferiti ai rapporti tra governo e Chiesa auspicati dal premier. ''Ogni dettaglio ha una sua significanza''- aveva sottolineato Berlusconi nel porgere al Papa la croce tempestata di 11 topazi, un diamante naturale e una serie di diamanti bianchi, ''un modello unico, pensato apposta per lei''. ''Se ha un attimo di tempo - aveva aggiunto - legga il foglio che l'accompagna'' e il Papa aveva risposto: ''Lo faro' ''.
Nel foglio si spiega che le pietre piu' grandi rappresentano i 12 apostoli (Pietro il diamante e i topazi gli altri 11), e si sottolinea la complessa simbologia legata al topazio. A questa pietra, la storia e la tradizione cattolica attribuiscono il simbolo '' dell'amore costante nel curare il gregge affidato da Dio'', i sentimenti della ''temperanza'' e della ''concordia'', la capacita' di ''infondere coraggio''. Inoltre, il topazio e' ritenuto ''portatore di salute e guarigione'', tanto che Clemente V riteneva la pietra responsabile della sua guarigione da una ''grave malattia''.
06/06/2008 (Ansa)











22 aprile 2008

IL PAPA A GROUND ZERO

Fino a martedì scorso era una figura distante, un Papa raramente citato dai media e ancora poco conosciuto dagli americani. Sei giorni dopo, Benedetto XVI lascia gli Usa dopo un visita di successo che ne ha delineato il profilo di protagonista globale e un'immagine personale risultata una sorpresa per l'America. E dalla Casa Bianca ai giovani che lo hanno accolto con bagni di folla, a tutti i livelli la voce del Papa è destinata d'ora in poi a farsi sentire assai più di quanto è accaduto nei tre anni passati. Benedetto lascia anche un'eredità complessa per la Chiesa americana sul fronte della lotta alla piaga della pedofilia nell'ambiente ecclesiastico. La scelta del Papa di farne un costante richiamo durante la visita, le sue continue espressioni di dolore e l'incontro senza precedenti con vittime di abusi sessuali, lasciano ora i vescovi degli Stati Uniti con il compito di decidere come procedere. Accompagnato da una vasta copertura mediatica e da misure di sicurezza talvolta superiori a quelle usate per lo stesso presidente George W. Bush, Benedetto XVI a Washington e New York ha compiuto un itinerario a tappe caratterizzato dal tema 'Cristo nostra speranza', scelto come filo conduttore della visita americana. Dal giardino della Casa Bianca all'incontro con gli educatori alla Catholic University, dalle Messe negli stadi di baseball a quella a St. Patrick, fino all'abbraccio di 22.000 giovani vicino al seminario di Yonkers, fuori New York: ovunque il Papa ha proposto agli americani una rilettura della loro storia valorizzando ciò che di positivo a suo avviso esiste nell' esperienza degli Stati Uniti, ma mettendo nello stesso tempo in guardia sui rischi come secolarismo, individualismo, materialismo, perdita dei valori. Partendo dalla difesa della libertà contenuta nella Dichiarazione d'Indipendenza, citata alla Casa Bianca, il Papa ha in qualche modo concluso l'itinerario della rilettura dei temi-chiave americani parlando ai giovani di Yonkers del concetto di libertà contemporaneo: "C'é chi oggi asserisce che il rispetto della libertà del singolo renda ingiusto cercare la verità, compresa la verità su che cosa sia bene. In alcuni ambienti - ha aggiunto - il parlare di verità viene considerato fonte di discussioni o di divisioni e quindi da riservarsi piuttosto alla sfera privata. E al posto della verità - o meglio, della sua assenza - si è diffusa l'idea che, dando valore indiscriminatamente a tutto, si assicura la libertà e si libera la coscienza. E' ciò che chiamiamo relativismo". Il traguardo dell'itinerario proposto dal Papa è un altro. "Nel cercare la verità arriviamo a vivere in base alla fede perché, in definitiva, la verità è una persona: Gesù Cristo". Un significato ed emozioni particolari hanno avuto la visita in una sinagoga di New York - dove vive la più grande comunità ebrea al mondo fuori da Israele - e la preghiera nel 'pozzo' di Ground Zero, uno dei luoghi-simbolo del XXI secolo. Dovunque è andato, il Papa non ha mancato di porre l'accento sulla difesa del valore e della dignità della vita umana: un tema emerso con particolare rilievo nel discorso all'Onu, uno dei momenti a cui la Santa Sede attribuiva maggiore importanza nella visita. Molte sono le immagini-simbolo che resteranno nell'album dei ricordi della visita papale: gli auguri per l'81mo compleanno sul prato della Casa Bianca, la sfilata sulla papa mobile sulla Quinta Avenue, gli inediti abbracci del Papa sorridente ai giovani di Yonkers, lo scambio di doni con un rabbino in sinagoga a New York. Ma l'immagine con ogni probabilità più 'forte' del viaggio è quello che il mondo non ha visto: il Papa nella cappella della Nunziatura di Washington, impegnato a pregare mano nella mano con le vittime degli abusi sessuali.

Ansa 21/04/2008









20 gennaio 2008

UN MARE DI AMORE PER IL PAPA.

Oltre duecentomila persone da tutta Italia hanno portato affetto e solidarietà a Benedetto XVI in occasione dell’Angelus questa mattina a Roma, dopo l’episodio dell’Università la Sapienza.
Moltissimi i politici presenti da Rutelli e Franceschini a Cicchitto, Alemanno, Gasparri, Casini, Cesa, Andreotti,Cossiga,Mastella, quest’ultimo dispiaciuto perché la moglie agli arresti domiciliari non ha potuto accompagnarlo.
Al grido di libertà,libertà, e tanti striscioni di solidarietà ,moltissimi i giovani universitari presenti,dopo la preghiera, il Papa si è rivolto a loro per invitarli ad "essere sempre rispettosi delle opinioni altrui e a ricercare, con spirito libero e responsabile, la verità e il bene".
Non ci poteva essere risposta migliore per i “talebani dell’incenso laicista” .




16 gennaio 2008

UN VERMINAIO DI NAZISTI ROSSI.

Il Vaticano ha annullato la visita del Papa all’ Università La Sapienza di Roma ritenendo «opportuno soprassedere a seguito delle ben note vicende di questi giorni». Lo annuncia un comunicato della sala stampa vaticana.
Tutto comincia da una lettera datata 10 gennaio. A scriverla, 67 docenti dell'Università La Sapienza che la indirizzano al Rettore: «In nome della laicità della scienza e della cultura e nel rispetto di questo nostro ateneo aperto a docenti e studenti di ogni credo e di ogni ideologia, auspichiamo che l'incongruo evento possa ancora essere annullato».
Dietro di loro,studenti di collettivi vari che organizzavano la “settimana anticlericale” e occupavano il rettorato, e che naturalmente hanno esultato alla notizia dell’annullamento della visita di Benedetto XVI.
Insomma pseudo intellettuali tardo sessantottini,scienziati, luminari vari e studenti neocomunisti, in nome della laicità hanno tentato riuscendoci, di censurare la voce del Primate della Chiesa Cattolica e Vescovo di Roma .
Un autentica vergogna, una libera università trasformata in un “verminaio di nazisti rossi”, degni eredi della peggior tradizione sovietica e cubana, e che nessuno si sogni di parlare di laicità, i laici, quelli veri non si permettono di censurare il pensiero altrui, o peggio impediscono di esprimere le proprie idee, non partecipano e non condividono, ma di certo non impediscono l’esternazione delle altrui convinzioni , si possono definire laici coloro che non difendono la libertà di espressione?
E’ un “incenso laicista” , uno squadrismo intellettuale che alberga in molte università italiane, le stesse per intenderci che impediscono le conferenze di scienziati e intellettuali israeliani e americani, compresa la mia , che mi impedisce di trovare all’interno la mia bevanda preferita, la Coca-Cola, perché simbolo di “una cultura occidentale,imperialista e borghese” (Sic).
Figuratevi quale insegnamento e quale formazione possono dare questi docenti, che se all’epoca avessero fatto un sessantotto in meno e qualche sessantanove in più sarebbe stato tanto di guadagnato per loro e per l’umanità intera.
Sicuramente il S. Padre è ben al di sopra di queste miserie umane, ma ciò non mi impedisce di vergognarmi dell’intolleranza,del fanatismo e della stupidità ideologica che alberga negli atenei italiani,dove si permette di tenere conferenze a “cattivi maestri” come brigatisti e terroristi , ma non al Pontefice.
Con permesso,vado a vomitare













Update: "La rinuncia a cui è stato costretto il Papa in nome di una presunta laicità della conoscenza è il segno dell’intolleranza e di un certo fanatismo che nulla hanno di autenticamente laico. Una sorpresa molto dolorosa, che ferisce e umilia non il Pontefice, la cui figura è ben al di sopra di queste miserie, ma l’Università italiana e in generale lo Stato, che non si dimostra in grado di garantire la libertà di espressione alla massima autorità religiosa.Come cittadino italiano trovo avvilente che proprio nel mio Paese, proprio a Roma, culla della civiltà cristiana, sia impedito al Pontefice di prendere la parola.
La sinistra ancora una volta dovrebbe fare un severo esame di coscienza: l’alleanza con certe frange intolleranti, e la campagna di anticlericalismo ideologico fomentata da alcuni partiti della maggioranza, hanno creato il clima nel quale è maturata questa pagina vergognosa. Ancora una volta la libertà nel nostro Paese ha subito una grave ferita da parte di una ideologia settaria e faziosa".
Lo ha scritto in una nota il presidente Silvio Berlusconi, commentando l’annullamento da parte del Vaticano della visita di Papa Ratzinger alla Sapienza.
15/1/2008


sfoglia     giugno        agosto
 

 rubriche

Diario
Immagini del giorno
Trinariciuti
Politica
Miseria,Terrore e Morte
Silvio Berlusconi
Parole in libertà

 autore

Ultime cose
Il mio profilo

 link

MARA CARFAGNA
IDEAZZURRA
NON SOLO NAPOLI
AG BELLUNO
KOMUNISTELLI
PER IL POPOLO DELLA LIBERTA'
FILIPPO
IL BERRETTO A SONAGLI
FAZIOSO LIBERALE
PENSIERI IN VOLO
VOCERIBELLE
MARALAI
AMPIORESPIRO
F. STORACE
LA DESTRA NEWS
IL VELINO
YOUTUBE
CASA DELLE LIBERTA':
FORZA ITALIA
FORZA ITALIA GIOVANI
FORZA ITALIA SENATO
FORZA ITALIA CAMERA
FORZA ITALIA GRUPPO EUROPEO
ALLEANZA NAZIONALE
LEGA NORD
UDC
NUOVA DEMOCRAZIA CRISTIANA
NUOVO PSI
MOVIMENTO PER L'AUTONOMIA
PARTITO LIBERALE
PARTITO REPUBBLICANO
RIFORMATORI LIBERALI
STEFANIA CRAXI
ALESSANDRA MUSSOLINI
PENSIONATI
MOVIMENTO SOCIALE-FIAMMA TRICOLORE
PARTITO POPOLARE EUROPEO
CIRCOLO DELLA LIBERTA'
CIRCOLO GIOVANI
MEDIA:
ADNKRONOS
ANSA
AVVENIRE
CORRIERE DELLA SERA
DAGOSPIA
FAMIGLIA CRISTIANA
IL FOGLIO
IL GIORNALE
IL LEGNO STORTO
IL MANIFESTO
IL MESSAGGERO
IL SECOLO XIX
ILSOLE24ORE
IL TEMPO
ITALIA LIBERA
LA 7
LA DISCUSSIONE
L'ESPRESSO
LIBERAZIONE
LIBERO
L'OPINIONE
L'OSSERVATORE ROMANO
LA PADANIA
LA STAMPA
LA TV DELLA LIBERTA'
L'UNITA'
MEDIASET
NOI PRESS
PANORAMA
POTERE SINISTRO
QUOTIDIANONAZIONALE
RAGIONPOLITICA
RAI
RAI TELEVIDEO
RASSEGNA STAMPA
REPUBBLICA
SONDAGGI POLITICO-ELETTORALI
TGCOM
THINK-TANK:
FONDAZIONE LIBERAL
FREE FOUNDATION
IDEAZIONE
ISTITUTO BRUNO LEONI
MAGNA CARTA
WEB JOURNAL:
BLOG-SHOW
BOOKCAFE
LIQUIDA
DICEVI? BLOGS JOINER
TOCQUEVILLE-LA CITTA' DEI LIBERI
FORUM:
ALFEMMINILE
CORRIERE FORUM
DONNA MODERNA
FORUM NUOVO PSI
FUORI DI TESTA
GIOVANI IT.- POLITICA
L’UNITA’
LA STAMPA FORUM
MARCO TRAVAGLIO FORUM
POLITICA ON LINE
REPUBBLICA
ULIVO/PD
SITI…ONOREVOLI:
ANTONIO PALMIERI
BENEDETTO DELLA VEDOVA
CLEMENTE MASTELLA
CARLO GIOVANARDI
GIULIO TREMONTI
RENATO BRUNETTA
PAOLO GUZZANTI
TOTO’ CUFFARO
AURORA86 CONSIGLIA:
!!:::GOVERNO PRODI
123 BETA
A CONSERVATIVE MIND
ACROSS THE BORDER
ADESTRA
AD SIDERA
AG AVERSA
AGE-VERNACOLESE
AKELA THE WOLF
ALEPUZIO
ALESSANDRA FONTANA
A LOOK TO THE RIGHT
ALTERNATIVA POPOLARE
AMANDACCO
AMERICAMERCATOINDIVIDUO
AMERICA THE BEAUTIFUL
ANNI DI SANGUE
ANTIKOMUNISTA
ANTIEUROPEO
ARCHEOPTERIX
ARMONIA DEI SENSI
ASTROLABIO
ATROCE PENSIERO
AZIONE GIOVANI
BALESTRATESI
BANDO ALL'IPOCRISIA
BARNEY PANOFSKY
BARRY GOLDWATER
BATTITORE LIBERO
BIETTO(ANCHE SE NON CI SEI PIU')
BIG DOGS WEBLOG
BLAKNIGHTS
BLOGIORNALE
BLOG PER SILVIO
BOTTOMLINE
C'E' WALTER
CALAMITYJANE
CALIMERO
CALVIN
CAMELOT DESTRA IDEALE
CAMILLO
CANTOR
CAPPERI
CARLO MENEGANTE
CATEPOL
CASTELLO BIANCO
CENSURAROSSA
CENTRODESTRA
CIRCOLO DELLA LIBERTA’ GOLFO DEL TIGULLIO
CIRCOLO GIOVANI FIRENZE CENTRO STORICO
CIRCOLO DELLA LIBERTA’ IL CAMINETTO
CIRCOLO LIBERTA’ TORINO
CHE CI DEVI FARE
CIVILTA'
COMMERCIALISTA
CONTROCORRENTE
C'E' POCO DA RIDERE
DALL’ALTRA PARTE
DAVERIK
DAW
DEBORAH FAIT
DEEARIO
DEIMM
DESTRA LAB
DIETRO LE LINEE NEMICHE
DILLA TUTTA
DORIA
DUMBS OX DAILY
EL BOARO
FABIO SACCO
FACE THE TRUTH
FATTI&MISFATTI
FENOMENI IN GIRO NON C’E’ NE
FREEDOMLAND
FREE THOUGHTS
FORT
FORZA FRIULI
FORZA ITALIA-BLOG
FULVIA LEOPARDI
GABIBBO
GAETANO SAGLIMBENI
GAWFER
GEMELLE GLITTER
GERMANYNEWS
GIANNI DE MARTINO
GIANFRANCO FINI PREMIER
GIANGIACOMO’S THINK THANK
GINO
GIOVANNI VAGNONE
GIOVANI AZZURRI VENETO
GIOVANI CON SILVIO
GIULIA NY
GRAZIE BERLUSCONI
GRENDEL FROM THE MOOR
HARRY
HARRY'S WORLD
HURRICANE
I DIAVOLI NERI
IGNAZIO ARTIZZU
IN GOD WE TRUST
ING.GAS NEO CON WEBLOG
INGEGNERBLOG
INNOVAZIONE GIOVANI
IL BARONE NERO
IL BLOG DELL'ANARCA
IL CAMPER
IL CASTELLO
IL CIELO SOPRA KABUL
IL FILO A PIOMBO
IL GIOVINE OCCIDENTE
IL GIULIVO
IL GRANDE GABBIANO
IL GRINCH
IL MANGO DI TREVISO
IL MASCELLARO
IL MIO MONDO
IL MISCREDENTE
IL NANO
IL RE DELLA MONNEZZA
IL REAZIONARIO
IL SIGNORE DEGLI ANELLI
IL SORVEGLIATO SPECIALE
IN ETERE
INYQUA
IL MOTEL DEI POLLI ISPIRATI
IL RUMORE DEI MIEI VENTI
IO&LUI
ITALIA LAICA
ITALIAN LIBERTARIANS
ITURADASTRA
JIHADI DU JOUR
JOYCE
KAGLIOSTRO
KATTOLICO
KRILLIX
L'USSARO
LA CASA DELLE LIBERTA' BLOG
LA CITTADELLA
LADYJADINA
LA GRANDE FORZA DELLE IDEE
LA LIBERTA’ VA CONQUISTATA OGNI GIORNO
LA RISCOSSA
LA TAVOLA ROTONDA
LA TERRA DI MEZZO
LA TESTATA
LA VOCE DEL PADRONE
LE BARRICATE
LEFTKILLER
LE GUERRE CIVILI
LIBERALIDEA
LIBERALI PER ISRAELE
LIBERIAMO MASSA
LIBERTA' AZZURRA(LA)
LIBERTARIAN POST
LISISTRATA
LOGICA
LUCAP.
LUCARIELLO.TK
LUXOR
M&A
MANOLO
MAODDI
MARCOPAOLOEMILI
MARINIELLO
MATTEO SANNA
MELANDRINA
MEMORIE DI UN TERRONE
MEZZOGIORNOEUROPEO
MIKEREPORTER
MITHRANDIR
MISSIONARIO
MONDIAL POST
MONDOPICCOLO
MUSICAEPOLITICA
NNHOCAPITO
NEBBIA IN VALPADANA
NE QUID NIMIS
NEOCON ITALIANI
NON PORGIAMO L'ALTRA GUANCIA
NON SI ABBIA TIMORE DI PUNIRE CAINO
NEXTCON
OGGI
OLIFANTE
ORPHEUS
OTIMASTER
PARBLEU
PARLA PER TE
PAROLIBERO
PARTIGIANO WILLIAM
PASSAGGIO A NORD EST
PASSAGGIO AL BOSCO
PAROLE&PENSIERI
PATRIOTI SI NASCE
PEGGIO SORU
PENDENTE A DESTRA
PERLAS
PESCARA LIBERA
POLITICALLY-SCORRECT
POLITICANDO
PORNOROMANTICA
POSIZIONE AUTARCHICA
PRO AMERICAN MOVEMENT
PROVOCAZIONE
PSEUDOSAURO
QUALCOSA DI DESTRA
QUID TUM?
RADICI E LIBERTA'
REJECT THE UN
ROBI
ROBINIK
ROLLI
SALVATORE LAURO
SARA-90
SARA PETELLA
SAURA PLESIO
SCHEGGE DI VETRO
SCHELETRI-SINISTRI
SCIOPENAUER
SGS
SICILIA RADICALE
SIETE PROPRIO COGLIONI
SIGLOBAL
SILVIOBERLUSCONIFANSCLUB
SILVIO NON FARMI ASTENERE PIU'
SINISTRERIA
SLIVERS OF MY SOUL
SONGCODES
SOSTIENI LANDRIANO
STARSAILOR
STATO MINIMO
STUDENTI PER LA LIBERTA'-MI
STUDIO LEGALE FIORIN
SUPERUOMO
SVULAZEN
TBLOG
TEXAS FRED
TEOCON
THANK YOU AMERICA
THE BRAIN WASH
THE HOLE IN THE WALL
THE JUST CHOICE
THE MOTE IN GOD’S EYE
THE NEW OBJECTIVIST
THE REAL CONSERVATIVE
THE RIGHT NATION
THUMBRIA
UGO MARIA CHIRICO
UPL
USER 2501
VALEFORN
VALERIO METRONIO
VELVET
VEXILLA
VIRGILIO FALCO
VITA E PASSIONI
VIVENDO E IMPARANDO
VOCIRPINE
VOTA SILVIO
W LA LIBERTA'
WALKING CLASS
WIND ROSE HOTEL
ZANZARA

Blog letto 1 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0

Feed ATOM di questo blog Atom