.
Annunci online

  Aurora86 AZZURRA LIBERTA' - * BLOG MORALMENTE INFERIORE *
 
Diario
 





   


HOME PAGE BLOG

AZZURRA LIBERTA'-ASCOLTA
 

INNO FORZA ITALIA-ASCOLTA
 



In una democrazia è il popolo
che sceglie i leader, non sono
i leader che scelgono il popolo.
Silvio Berlusconi 02/12/2006

MENO MALE CHE SILVIO C'E'



PROGRAMMA DI GOVERNO
2008-2013


TUTTI I CANDIDATI DEL
POPOLO DELLA LIBERTA'





Vota Berlusconi

 




...andremo avanti con la forza
della gente contro i parrucconi
della politica.-Silvio Berlusconi
P.zza S.Babila Milano 18/11/2007





Vota Berlusconi
 






"Lightmysite.it promuove il tuo blog  
sui motori di ricerca con
Promoblog
- fai luce sul tuo blog..."                  


"La difesa della libertà è la
missione più alta,più nobile,
più entusiasmante che      
ciascuno di noi possa avere
l'avventura di fare."     
Silvio Berlusconi  
























"E' sorta in questi anni 
un'altra Italia, umile e  
tenace , orgogliosa e    
onesta, moderata  ma   
ferma  nel  difendere   
i  principi  di  libertà,   
che  non  ha  nessun    
passato da nascondere 
e  che  soprattutto non 
ha paura di sperare e di
credere. Questa  Italia 
siamo  noi,  si  chiama  
FORZA  ITALIA  "     
Silvio Berlusconi





STO LEGGENDO:
CAMBIARE REGIME
La sinistra e gli ultimi
45 dittatori(Einaudi)


"Cos'altro dovrebbe fare
la sinistra,se non lottare
contro  le dittature  e
battersi per liberare i
popoli oppressi?"



LA GRANDE BUGIA 
"Le sinistre italiane e
il sangue dei vinti".
 


GRAZIE ORIANA: PENSIERI
E PAROLE INEDITI DOPO
L'11 SETTEMBRE.



Technorati Profile

Add to Technorati Favorites

Save This Page
del.icio.us my del.icio.us
Registra il tuo Blog
I am Aurora86 on del.icio.us
Add me to your network




Aurora86
? Grab this Headline Animator

Enter your email address:

Delivered by FeedBurner

Subscribe in a reader


Add to Google Reader or Homepage
Subscribe in NewsGator Online
Subscribe in Rojo
Add to My AOL
Add to netvibes
Subscribe in Bloglines
Add to The Free Dictionary

Add to Plusmo
Subscribe in NewsAlloy
Add to Excite MIX
Add to netomat Hub
Add to fwicki
Add to flurry
Add to Webwag
Add to Attensa
Receive IM, Email or Mobile alerts when new content is published on this site.
Add Aurora86 to ODEO
Subscribe in podnova

Add to Pageflakes

Subscribe to Aurora86

I heart FeedBurner

Visit the Widget Gallery
View blog reactions


Liquida



BlogItalia.it - La directory italiana dei blog

Blog Aggregator 3.3 - The Filter

Elenco dei Blog italiani blog Directory, inserisci il tuo

Blog-Show la vetrina italiana dei blog!












































PUBBLICIZZA GRATUITAMENTE
IL TUO SITO CON FREE -      
PUBBLICITA' GRATIS ! ! !      
CLICCA QUI...










"Troppo spesso è stata dimenticata   
la moralità del fare, la moralità del    
realizzare il programma annunciato  
agli elettori, la moralità dell’operare  
per mantenere gli impegni e per         
mantenere la parola data.                  
Per noi, la moralità nella politica        
consiste soprattutto nel mantenere  
gli impegni."   Silvio Berlusconi 


ARCHIVIO
SETTEMBRE 2008
AGOSTO 2008
LUGLIO 2008
GIUGNO 2008

MAGGIO 2008
APRILE 2008
MARZO 2008
FEBBRAIO 2008
GENNAIO 2008
DICEMBRE 2007
NOVEMBRE 2007
OTTOBRE 2007
SETTEMBRE 2007
AGOSTO 2007
LUGLIO 2007 

GIUGNO 2007
MAGGIO 2007
APRILE 2007
MARZO 2007
FEBBRAIO 2007
GENNAIO 2007
DICEMBRE 2006
NOVEMBRE 2006
OTTOBRE 2006
SETTEMBRE 2006
AGOSTO 2006
LUGLIO 2006
GIUGNO 2006
MAGGIO 2006







who's online


      

AURORA86
FEED IMAGES








28 marzo 2008

ULTIMI SONDAGGI PUBBLICI

Oggi è l’ultimo giorno in cui per legge possono essere pubblicati i sondaggi pubblici prima del black –out preelettorale stabilito per legge sino al giorno delle elezioni.
Gli ultimissimi pubblicati sul sito ufficiale dei sondaggi politico elettorali , confermano il netto vantaggio del Popolo Della Libertà con medie che oscillano tra il 6% e il 9%, più o meno sono le stesse differenze,punto più,punto meno, da circa due mesi a oggi, la rimonta immaginata da Veltroni e dal Partito Democratico non c’è stata,ma cosa più importante non c’è stata nessuna perdita di voti da parte della coalizione guidata da Berlusconi, il cui tetto rimane stabile ormai da mesi tra il 43% e il 46% a seconda degli istituti, anche se media compiacenti parlano di possibile pareggio almeno al senato.
E’ vero che ci sono alcune regioni dove il divario tra il PDL e PD è più ridotto, e questo può rappresentare un incognita ai fini del risultato finale e della governabilità,ma credo che alla fine nella maggioranza di queste regioni il PDL prevarrà,Berlusconi,come ha confermato giorni fa Rotondi ,è in possesso di ripetuti sondaggi regionali fatti su campioni di 30.000 elettori ,che avallano questa tesi,il pareggio al senato è comunque il massimo risultato al quale il PD può aspirare,e questo la dice lunga sulle aspettative del risultato finale.

Thanks a Tocqueville per i grafici.







Gli ultimi sette sondaggi su politiche2008.tocqueville.it
PdL Pd Sin Udc Dx Soc
Media 44.5 37.6 6.7 5.9 2.3 1.2 +6.9
Crespi
27 mar
43.4 36.9 6.3 5.5 4.0 2.3 +6.5
Swg
27 mar
43.3 38.3 7.6 5.7 2.2 0.7 +5.0
Digis
27 mar
44.9 38.6 6.2 6.5 1.8 1.3 +6.3
Gipieffe
27 mar
45.2 36.8 6.6 7.2 2.0 0.8 +8.4
Demopolis
27 mar
44.5 38.0 7.0 6.0 2.5 - +6.5
Euromedia
26 mar
44.6 36.0 7.8 5.1 2.5 1.3 +8.6
Demos
26 mar
45.7 39.1 6.0 5.8 - - +6.6






12 febbraio 2008

LA BEFFA FINALE : IL TESORETTO E’ SCOMPARSO.

"Il tesoretto non c'è. L'ho detto a dicembre e nel frattempo la situazione è solo peggiorata".
Così il ministro dell’economia Padoa-Schioppa mette la parola fine alle speranze di coloro che si aspettavano un miglioramento seppur minimo del proprio reddito, soprattutto quelli più bassi.
Non è possibile intervenire tecnicamente prima di luglio quando si conosceranno i dati sull'autotassazione, sempre che ci sia un extra gettito da ridistribuire.
La Trimestrale di cassa di metà marzo, infatti, sarà solo un primo passo per comprendere l'andamento delle entrate e l'efficacia del controllo sulla spesa, e un generale monitoraggio dei conti pubblici.
Queste affermazioni hanno scatenato un vespaio di polemiche,soprattutto con i sindacati, visto che il governo si era impegnato in tal senso con loro,ma anche con la sinistra massimalista.
Insomma è la “beffa finaledi Prodi e questo governo di cialtroni parolai&inconcludenti, che aveva promesso mari,monti e felicità e invece lascia solo macerie e cenere.
Non a caso qualcuno lo ha definito il peggior governo della storia d’Italia dai tempi di Nerone, e Nerone nel confronto non ne esce male.
Toccherà a Silvio Berlusconi e al Popolo Della Libertà ridare dignità, benessere e sviluppo a questo maltrattato paese stremato e impoverito da una sinistra che lo ha messo in ginocchio.

RIALZATI ITALIA ! ! !




  


11 marzo 2007

IL DISASTRO DEI CONTI PUBBLICI? ERA TUTTO UNO SCHERZO.....

Egregio Direttore finalmente, con due mesi di ritardo, il governo si è deciso a dire che sì, il Picozzi di Legnano aveva ragione ai primi di gennaio a contestare il merito degli incrementi di cassa e degli avanzi del fabbisogno e poi, ai primi di febbraio, anche le entrate totali. Diceva, il ragioniere di provincia, che gli effetti della manovra di luglio Prodi-Visco-Bersani hanno causato nell’ultimo trimestre 2006 un calo degli avanzi del fabbisogno, un minore incremento delle entrate, e infine un minore incremento del Pil (Prodotto interno lordo) di soli 0,2 punti cioè un terzo rispetto alla media dei nove mesi precedenti, che era stato dello 0,6% al trimestre. Dato poi confermato dall’Istat nei giorni scorsi quando ha segnalato, sempre nell’ultimo trimestre, un rallentamento della produzione rispetto ai primi nove mesi. Non solo. Fino a giovedì il presidente del Consiglio Romano Prodi lamentava in tv la faccenda dei conti disastrati ricevuti dal duo Berlusconi-Tremonti, quindi non era nemmeno il caso di parlare di ribasso delle tasse almeno per un altro paio d’anni. E i suoi giornali, tutti proni. Da venerdì invece, è tutto un peana: gloria al suo governo che ha mietuto l’abbondante raccolto, un buffetto a quel tal Tremonti che l’aveva preceduto, ma non aveva capito niente.
Lo stato dei conti: Rivediamo rapidamente i conti e gli equilibrismi dell’analisi che per tutti fa il Sole24Ore che, con due ex direttori del Corriere della Sera in plancia, plaude al mietitor cortese ma non sa più che fare: i dubbi della politica, i nuovi equilibri. Non resta che dire: prima la sorpresa, poi le conferme. La strana analisi che presenta lascia intendere: si sapeva tutto fin da prima ma era opportuno non fidarsi dei conti disastrati avuti in eredità, soprattutto se non venivano guardati. Infatti anche il Professore li aveva definiti «gravissimi» e del resto, chi mai li guarda i conti? Solo qualche fissato...
La commissione: La commissione di esperti insediata a fine maggio da  Padoa-Schioppa rilevava subito che le entrate di cassa del primo trimestre, per il venir meno delle sanatorie e altre una tantum di tremontiana memoria, delineava per il 2006 una prospettiva disastrosa in un contesto di crescita economica destinata a rimanere bassa. Infatti i movimenti di cassa dei primi tre mesi segnalavano un fabbisogno migliorato solo del 4% sul 2005. Pur ignorando i tre indicatori dell’incremento della produzione e dell’economia del trimestre segnalati dal professor Forte (aumento degli occupati, del consumi energetici e delle esportazioni) la commissione ricognitiva rilevava che le entrate di cassa dai primi quattro mesi non erano più disastrose ma soltanto discrete, però consigliava di non proiettarle per l’intero anno perché condizionate da versamenti straordinari. L’analista conferma che la relazione è dei primi di giugno, ma ignora del tutto anche i dati di cassa di maggio (che portavano il fabbisogno a un miglioramento del 20%, fissato poi a giugno a poi meno del 30%: un avanzo di 15 miliardi sullo stesso periodo del 2005). Non c’era il tempo per guardare i dati della ragioneria di Stato, per cui il governo si buttava a corpo morto ad inventare la stangata di luglio, riservando alle coop rosse alcuni delicati settori ma dimenticando di aggiornare il tanto vituperato Dpef berlusconiano. La relazione veniva esaminata dal governo soltanto ad autunno inoltrato, cioè a dicembre (sempre senza nemmeno guardare i conti dello Stato da aprile in poi).
I meriti del Polo: I risultati sono questi. Il fabbisogno è calato di 25 miliardi a settembre (fonte: Relazione provvisionale di ottobre) per restare inalterato a dicembre (sempre 25 miliardi). Le entrate tributarie sono aumentate: di 16 miliardi nel primo trimestre, di 9 nel secondo e di altri 9 nel terzo e fanno 34 miliardi nei primi nove mesi. Ma a dicembre sono soltanto 36: l’aumento di soli 2 miliardi: è un sesto dei trimestri precedenti ed è l’effetto Visco-Bersani. Una seconda conferma del blocco imposto nel quarto trimestre viene pure dai dati del Pil: tralasciando per comodità i presunti debiti per la sentenza Ue sui rimborsi della Iva sulle auto e la copertura del deficit delle Ferrovie inseriti in ritardo nel bilancio 2007, il deficit sul Pil ordinario si ferma a 1,9. Si era fermato a settembre a 1,7 (fonte: Istat: 0,8 nel primo trimestre, 0,6 nel secondo e 0,3 nel terzo trimestre: fanno 1,7 a settembre), quindi nel quarto trimestre è aumentato solo di 0,2 punti: ossia un terzo della media dei primi nove mesi. La terza conferma è venuta venerdì con i segnali della produzione industriale, pure essa calata nel quarto trimestre rispetto alla media dei primi nove mesi. Tant’è vero che nessun analista governativo ha avuto il coraggio di commentarli. Cosa che faremo dopo aver anche verificato i primi dati di quest’anno.
La Finanziaria:Ribadiamo i concetti. Lo sforzo impresso dal governo Berlusconi-Tremonti ha dato i frutti nei primi nove mesi perché il decreto Bersani di luglio, approvato a settembre, ha dato i suoi effetti solo a partire da ottobre. E i risultati si sono visti; il merito delle maggiori entrate è dovuto soltanto ai tributi sui redditi del 2005 e sugli acconti del 2006 ma calcolati in percentuale sui redditi del 2005; le misure antievasione, che Visco misura adesso in 2,4 miliardi, non possono essere frutto di attività svolte nel terzo trimestre per la semplice ragione che, lo sanno tutti, le verifiche comportano i pagamenti quando va bene almeno un anno dopo, non un anno prima; che la tax compliance, calcolata da Visco in 9,8 miliardi, sia merito suo è una frottola colossale perché da gennaio a settembre i suoi decreti erano inefficaci: non c’erano ancora! E da ottobre a dicembre, quando si pagano gli acconti di novembre sui redditi e dell’Iva a dicembre, il maggior introito è stato di soli 2 miliardi: meno di quelle che il governo cita come «misure antievasione»! Da quale buco salta fuori la tax compliance, cioè versamenti volontari in più rispetto al dovuto fatti dai contribuenti evasori?

Piergiorgio Picozzi-06/03/2007

 

Nessuna meraviglia,almeno da parte mia, già da maggio dello scorso anno avevo scritto della “bufala del disastro dei conti pubblici” , allarmismo e catastrofismo a piene mani per far digerire agli italiani una finanziaria tutta tasse che è servita per fare spesa pubblica e “assistenzialismo industriale”.

Se c’è un disastro dei conti pubblici non si fa una manovrina a luglio per apportare una ridicola correzione dello 0,1%, del resto anche il commissario UE Almunia , sempre a maggio dichiarava che i conti erano in ordine e per tenerli sotto controllo serviva una finanziaria nello stesso solco di quella 2006,ma questo avrebbe impedito come detto di allargare i cordoni della spesa pubblica e fare assistenzialismo alla grande industria penalizzando la piccola media impresa da sempre motore dell’economia italiana.

Il vero buco è quello che ha ricevuto in eredità il governo Berlusconi nel 2001,certificato da Eurostat e dalla Ue in 38.000 miliardi di lire .

Non fa piacere in questo caso essere stata facile profeta, basta andare a rileggere quanto ho scritto sull’argomento l’anno scorso: Occhio ai risparmi, Effetti retroattivi del governoMa quali tasse , Quelli che: ci hanno lasciato un disastro, Fine delle menzogneUn buco da 33,8 mld di euro , questo solo per citarne alcuni.

Questo dunque chiude definitivamente la questione,il disastro dei conti pubblici  non c’è , non c’era, non c’è mai stato, sembra però che anche gli italiani lo abbiano capito bene, se è vero come è vero che, tutti gli istituti di sondaggio pur con la dovuta cautela, indicano univocamente che : “ 2/3 degli italiani sono letteralmente schifati da questo governo”, e non sarà certo per caso.


30 maggio 2006

TE LO DO IO IL BUCO...

 ROMA -  Romano Prodi e Tommaso   Padoa  Schioppa  si    sono detti "preoccupati" per i conti pubblici italiani. Il presidente del Consiglio Prodi, rientrato prima del tempo da Roma, ha invitato a cena i due vicepremier D'Alema e Rutelli, il ministro dell'economia, Padoa Schioppa, il sottosegretario alla presidenza del Consiglio, Letta, e il ministro delle attività produttive, Bersani. Al centro della loro discussione, i timori sullo stato dell'economia italiana che potrebbero portare, secondo quanto e' stato detto, a uno stop dei cantieri dell'Anas e delle Ferrovie dello Stato.
Eh già,pensate che fortuna avere al governo Prodi&C. , meno male che sono arrivati loro a ragguagliarci sull’effettivo stato dei nostri conti, tutti gli organismi nazionali e internazionali quali ISTAT, OCSE, FMI ,EUROSTAT ecc.ecc.,che hanno vagliato, valutato e certificato lo  stato delle finanze italiane in questi anni,l’ultima volta non più tardi di qualche mese fa,non si sono mai accorti di questo disastro,ci volevano loro per un analisi chiara e definitiva. 
Continua dunque il terrorismo sullo stato dei conti pubblici in Italia,si perché di terrorismo si tratta, stanno cercando alibi e alzando polveroni  per mettere le  “mani nelle tasche dei cittadini” attraverso l’introduzione di nuove tasse e balzelli,cosa peraltro ampiamente prevedibile.
Fortunatamente delle considerazioni chiare in proposito le ha fatte l’Unione Europea:
Per l'Ue l'Italia, per il momento, non ha bisogno di una manovra bis. «Ci attendiamo che il governo italiano applichi rigorosamente la Finanziaria di quest'anno e ne adotti una per 2007 che segua lo stesso percorso di consolidamento» secondo le linee indicate dall'Ue. Lo spiega Amelia Torres, portavoce del commissario agli Affari economici Joaquin Almunia, rispondendo alla domanda di un giornalista. «Abbiamo sentito tutti i commenti provenienti dall'Italia sulla situazione di bilancio e sull'elevato livello del debito. È importante ritrovare una certa credibilità e ridurre il debito. C'è una preoccupazione legittima e ci sono segnali incoraggianti», sottolinea la portavoce.
In pratica occorre applicare con rigore la finanziaria 2006 (ultima del governo Berlusconi), e farne una analoga per il 2007,tutto il resto è aria fritta,niente catastrofi e nessuna emergenza,non si possono alzare le tasse e chiudere i cantieri per poi poter dare la colpa agli altri.
Infine lo stesso Prodi dopo l’incontro che ha avuto a Bruxelles con il Presidente della Commissione Ue Barroso,ha dichiarato di non aver chiesto e di non aver intenzione di chiedere dilazioni per il rientro del rapporto deficit/Pil sotto il 3% previsto per il 2007 ,concordato  a suo tempo da Berlusconi, sforamento peraltro concesso anche ad altri paesi quali Francia,Germania ecc.
Non riesco a capire perché non negoziare un ulteriore dilazione di un anno o due,ciò ci permetterebbe il rientro con calma e soprattutto i nostri conti beneficerebbero della ripresa economica in atto, e se non ci fosse concesso potremmo rivalerci con il diritto di veto su tante altre questioni, l’Europa deve rappresentare una risorsa,non qualcosa che dobbiamo subire, abbiamo bisogno di un Europa dei popoli,non di banchieri e burocrati,ma questo le teste quadre come Prodi&C non lo comprendono.


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. prodi padoa-schioppa conti pubblici almunia ue terrorismo

permalink | inviato da il 30/5/2006 alle 1:18 | Versione per la stampa

sfoglia     febbraio        aprile
 

 rubriche

Diario
Immagini del giorno
Trinariciuti
Politica
Miseria,Terrore e Morte
Silvio Berlusconi
Parole in libertà

 autore

Ultime cose
Il mio profilo

 link

MARA CARFAGNA
IDEAZZURRA
NON SOLO NAPOLI
AG BELLUNO
KOMUNISTELLI
PER IL POPOLO DELLA LIBERTA'
FILIPPO
IL BERRETTO A SONAGLI
FAZIOSO LIBERALE
PENSIERI IN VOLO
VOCERIBELLE
MARALAI
AMPIORESPIRO
F. STORACE
LA DESTRA NEWS
IL VELINO
YOUTUBE
CASA DELLE LIBERTA':
FORZA ITALIA
FORZA ITALIA GIOVANI
FORZA ITALIA SENATO
FORZA ITALIA CAMERA
FORZA ITALIA GRUPPO EUROPEO
ALLEANZA NAZIONALE
LEGA NORD
UDC
NUOVA DEMOCRAZIA CRISTIANA
NUOVO PSI
MOVIMENTO PER L'AUTONOMIA
PARTITO LIBERALE
PARTITO REPUBBLICANO
RIFORMATORI LIBERALI
STEFANIA CRAXI
ALESSANDRA MUSSOLINI
PENSIONATI
MOVIMENTO SOCIALE-FIAMMA TRICOLORE
PARTITO POPOLARE EUROPEO
CIRCOLO DELLA LIBERTA'
CIRCOLO GIOVANI
MEDIA:
ADNKRONOS
ANSA
AVVENIRE
CORRIERE DELLA SERA
DAGOSPIA
FAMIGLIA CRISTIANA
IL FOGLIO
IL GIORNALE
IL LEGNO STORTO
IL MANIFESTO
IL MESSAGGERO
IL SECOLO XIX
ILSOLE24ORE
IL TEMPO
ITALIA LIBERA
LA 7
LA DISCUSSIONE
L'ESPRESSO
LIBERAZIONE
LIBERO
L'OPINIONE
L'OSSERVATORE ROMANO
LA PADANIA
LA STAMPA
LA TV DELLA LIBERTA'
L'UNITA'
MEDIASET
NOI PRESS
PANORAMA
POTERE SINISTRO
QUOTIDIANONAZIONALE
RAGIONPOLITICA
RAI
RAI TELEVIDEO
RASSEGNA STAMPA
REPUBBLICA
SONDAGGI POLITICO-ELETTORALI
TGCOM
THINK-TANK:
FONDAZIONE LIBERAL
FREE FOUNDATION
IDEAZIONE
ISTITUTO BRUNO LEONI
MAGNA CARTA
WEB JOURNAL:
BLOG-SHOW
BOOKCAFE
LIQUIDA
DICEVI? BLOGS JOINER
TOCQUEVILLE-LA CITTA' DEI LIBERI
FORUM:
ALFEMMINILE
CORRIERE FORUM
DONNA MODERNA
FORUM NUOVO PSI
FUORI DI TESTA
GIOVANI IT.- POLITICA
L’UNITA’
LA STAMPA FORUM
MARCO TRAVAGLIO FORUM
POLITICA ON LINE
REPUBBLICA
ULIVO/PD
SITI…ONOREVOLI:
ANTONIO PALMIERI
BENEDETTO DELLA VEDOVA
CLEMENTE MASTELLA
CARLO GIOVANARDI
GIULIO TREMONTI
RENATO BRUNETTA
PAOLO GUZZANTI
TOTO’ CUFFARO
AURORA86 CONSIGLIA:
!!:::GOVERNO PRODI
123 BETA
A CONSERVATIVE MIND
ACROSS THE BORDER
ADESTRA
AD SIDERA
AG AVERSA
AGE-VERNACOLESE
AKELA THE WOLF
ALEPUZIO
ALESSANDRA FONTANA
A LOOK TO THE RIGHT
ALTERNATIVA POPOLARE
AMANDACCO
AMERICAMERCATOINDIVIDUO
AMERICA THE BEAUTIFUL
ANNI DI SANGUE
ANTIKOMUNISTA
ANTIEUROPEO
ARCHEOPTERIX
ARMONIA DEI SENSI
ASTROLABIO
ATROCE PENSIERO
AZIONE GIOVANI
BALESTRATESI
BANDO ALL'IPOCRISIA
BARNEY PANOFSKY
BARRY GOLDWATER
BATTITORE LIBERO
BIETTO(ANCHE SE NON CI SEI PIU')
BIG DOGS WEBLOG
BLAKNIGHTS
BLOGIORNALE
BLOG PER SILVIO
BOTTOMLINE
C'E' WALTER
CALAMITYJANE
CALIMERO
CALVIN
CAMELOT DESTRA IDEALE
CAMILLO
CANTOR
CAPPERI
CARLO MENEGANTE
CATEPOL
CASTELLO BIANCO
CENSURAROSSA
CENTRODESTRA
CIRCOLO DELLA LIBERTA’ GOLFO DEL TIGULLIO
CIRCOLO GIOVANI FIRENZE CENTRO STORICO
CIRCOLO DELLA LIBERTA’ IL CAMINETTO
CIRCOLO LIBERTA’ TORINO
CHE CI DEVI FARE
CIVILTA'
COMMERCIALISTA
CONTROCORRENTE
C'E' POCO DA RIDERE
DALL’ALTRA PARTE
DAVERIK
DAW
DEBORAH FAIT
DEEARIO
DEIMM
DESTRA LAB
DIETRO LE LINEE NEMICHE
DILLA TUTTA
DORIA
DUMBS OX DAILY
EL BOARO
FABIO SACCO
FACE THE TRUTH
FATTI&MISFATTI
FENOMENI IN GIRO NON C’E’ NE
FREEDOMLAND
FREE THOUGHTS
FORT
FORZA FRIULI
FORZA ITALIA-BLOG
FULVIA LEOPARDI
GABIBBO
GAETANO SAGLIMBENI
GAWFER
GEMELLE GLITTER
GERMANYNEWS
GIANNI DE MARTINO
GIANFRANCO FINI PREMIER
GIANGIACOMO’S THINK THANK
GINO
GIOVANNI VAGNONE
GIOVANI AZZURRI VENETO
GIOVANI CON SILVIO
GIULIA NY
GRAZIE BERLUSCONI
GRENDEL FROM THE MOOR
HARRY
HARRY'S WORLD
HURRICANE
I DIAVOLI NERI
IGNAZIO ARTIZZU
IN GOD WE TRUST
ING.GAS NEO CON WEBLOG
INGEGNERBLOG
INNOVAZIONE GIOVANI
IL BARONE NERO
IL BLOG DELL'ANARCA
IL CAMPER
IL CASTELLO
IL CIELO SOPRA KABUL
IL FILO A PIOMBO
IL GIOVINE OCCIDENTE
IL GIULIVO
IL GRANDE GABBIANO
IL GRINCH
IL MANGO DI TREVISO
IL MASCELLARO
IL MIO MONDO
IL MISCREDENTE
IL NANO
IL RE DELLA MONNEZZA
IL REAZIONARIO
IL SIGNORE DEGLI ANELLI
IL SORVEGLIATO SPECIALE
IN ETERE
INYQUA
IL MOTEL DEI POLLI ISPIRATI
IL RUMORE DEI MIEI VENTI
IO&LUI
ITALIA LAICA
ITALIAN LIBERTARIANS
ITURADASTRA
JIHADI DU JOUR
JOYCE
KAGLIOSTRO
KATTOLICO
KRILLIX
L'USSARO
LA CASA DELLE LIBERTA' BLOG
LA CITTADELLA
LADYJADINA
LA GRANDE FORZA DELLE IDEE
LA LIBERTA’ VA CONQUISTATA OGNI GIORNO
LA RISCOSSA
LA TAVOLA ROTONDA
LA TERRA DI MEZZO
LA TESTATA
LA VOCE DEL PADRONE
LE BARRICATE
LEFTKILLER
LE GUERRE CIVILI
LIBERALIDEA
LIBERALI PER ISRAELE
LIBERIAMO MASSA
LIBERTA' AZZURRA(LA)
LIBERTARIAN POST
LISISTRATA
LOGICA
LUCAP.
LUCARIELLO.TK
LUXOR
M&A
MANOLO
MAODDI
MARCOPAOLOEMILI
MARINIELLO
MATTEO SANNA
MELANDRINA
MEMORIE DI UN TERRONE
MEZZOGIORNOEUROPEO
MIKEREPORTER
MITHRANDIR
MISSIONARIO
MONDIAL POST
MONDOPICCOLO
MUSICAEPOLITICA
NNHOCAPITO
NEBBIA IN VALPADANA
NE QUID NIMIS
NEOCON ITALIANI
NON PORGIAMO L'ALTRA GUANCIA
NON SI ABBIA TIMORE DI PUNIRE CAINO
NEXTCON
OGGI
OLIFANTE
ORPHEUS
OTIMASTER
PARBLEU
PARLA PER TE
PAROLIBERO
PARTIGIANO WILLIAM
PASSAGGIO A NORD EST
PASSAGGIO AL BOSCO
PAROLE&PENSIERI
PATRIOTI SI NASCE
PEGGIO SORU
PENDENTE A DESTRA
PERLAS
PESCARA LIBERA
POLITICALLY-SCORRECT
POLITICANDO
PORNOROMANTICA
POSIZIONE AUTARCHICA
PRO AMERICAN MOVEMENT
PROVOCAZIONE
PSEUDOSAURO
QUALCOSA DI DESTRA
QUID TUM?
RADICI E LIBERTA'
REJECT THE UN
ROBI
ROBINIK
ROLLI
SALVATORE LAURO
SARA-90
SARA PETELLA
SAURA PLESIO
SCHEGGE DI VETRO
SCHELETRI-SINISTRI
SCIOPENAUER
SGS
SICILIA RADICALE
SIETE PROPRIO COGLIONI
SIGLOBAL
SILVIOBERLUSCONIFANSCLUB
SILVIO NON FARMI ASTENERE PIU'
SINISTRERIA
SLIVERS OF MY SOUL
SONGCODES
SOSTIENI LANDRIANO
STARSAILOR
STATO MINIMO
STUDENTI PER LA LIBERTA'-MI
STUDIO LEGALE FIORIN
SUPERUOMO
SVULAZEN
TBLOG
TEXAS FRED
TEOCON
THANK YOU AMERICA
THE BRAIN WASH
THE HOLE IN THE WALL
THE JUST CHOICE
THE MOTE IN GOD’S EYE
THE NEW OBJECTIVIST
THE REAL CONSERVATIVE
THE RIGHT NATION
THUMBRIA
UGO MARIA CHIRICO
UPL
USER 2501
VALEFORN
VALERIO METRONIO
VELVET
VEXILLA
VIRGILIO FALCO
VITA E PASSIONI
VIVENDO E IMPARANDO
VOCIRPINE
VOTA SILVIO
W LA LIBERTA'
WALKING CLASS
WIND ROSE HOTEL
ZANZARA

Blog letto 1 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0

Feed ATOM di questo blog Atom