.
Annunci online

  Aurora86 AZZURRA LIBERTA' - * BLOG MORALMENTE INFERIORE *
 
Diario
 





   


HOME PAGE BLOG

AZZURRA LIBERTA'-ASCOLTA
 

INNO FORZA ITALIA-ASCOLTA
 



In una democrazia è il popolo
che sceglie i leader, non sono
i leader che scelgono il popolo.
Silvio Berlusconi 02/12/2006

MENO MALE CHE SILVIO C'E'



PROGRAMMA DI GOVERNO
2008-2013


TUTTI I CANDIDATI DEL
POPOLO DELLA LIBERTA'





Vota Berlusconi

 




...andremo avanti con la forza
della gente contro i parrucconi
della politica.-Silvio Berlusconi
P.zza S.Babila Milano 18/11/2007





Vota Berlusconi
 






"Lightmysite.it promuove il tuo blog  
sui motori di ricerca con
Promoblog
- fai luce sul tuo blog..."                  


"La difesa della libertà è la
missione più alta,più nobile,
più entusiasmante che      
ciascuno di noi possa avere
l'avventura di fare."     
Silvio Berlusconi  
























"E' sorta in questi anni 
un'altra Italia, umile e  
tenace , orgogliosa e    
onesta, moderata  ma   
ferma  nel  difendere   
i  principi  di  libertà,   
che  non  ha  nessun    
passato da nascondere 
e  che  soprattutto non 
ha paura di sperare e di
credere. Questa  Italia 
siamo  noi,  si  chiama  
FORZA  ITALIA  "     
Silvio Berlusconi





STO LEGGENDO:
CAMBIARE REGIME
La sinistra e gli ultimi
45 dittatori(Einaudi)


"Cos'altro dovrebbe fare
la sinistra,se non lottare
contro  le dittature  e
battersi per liberare i
popoli oppressi?"



LA GRANDE BUGIA 
"Le sinistre italiane e
il sangue dei vinti".
 


GRAZIE ORIANA: PENSIERI
E PAROLE INEDITI DOPO
L'11 SETTEMBRE.



Technorati Profile

Add to Technorati Favorites

Save This Page
del.icio.us my del.icio.us
Registra il tuo Blog
I am Aurora86 on del.icio.us
Add me to your network




Aurora86
? Grab this Headline Animator

Enter your email address:

Delivered by FeedBurner

Subscribe in a reader


Add to Google Reader or Homepage
Subscribe in NewsGator Online
Subscribe in Rojo
Add to My AOL
Add to netvibes
Subscribe in Bloglines
Add to The Free Dictionary

Add to Plusmo
Subscribe in NewsAlloy
Add to Excite MIX
Add to netomat Hub
Add to fwicki
Add to flurry
Add to Webwag
Add to Attensa
Receive IM, Email or Mobile alerts when new content is published on this site.
Add Aurora86 to ODEO
Subscribe in podnova

Add to Pageflakes

Subscribe to Aurora86

I heart FeedBurner

Visit the Widget Gallery
View blog reactions


Liquida



BlogItalia.it - La directory italiana dei blog

Blog Aggregator 3.3 - The Filter

Elenco dei Blog italiani blog Directory, inserisci il tuo

Blog-Show la vetrina italiana dei blog!












































PUBBLICIZZA GRATUITAMENTE
IL TUO SITO CON FREE -      
PUBBLICITA' GRATIS ! ! !      
CLICCA QUI...










"Troppo spesso è stata dimenticata   
la moralità del fare, la moralità del    
realizzare il programma annunciato  
agli elettori, la moralità dell’operare  
per mantenere gli impegni e per         
mantenere la parola data.                  
Per noi, la moralità nella politica        
consiste soprattutto nel mantenere  
gli impegni."   Silvio Berlusconi 


ARCHIVIO
SETTEMBRE 2008
AGOSTO 2008
LUGLIO 2008
GIUGNO 2008

MAGGIO 2008
APRILE 2008
MARZO 2008
FEBBRAIO 2008
GENNAIO 2008
DICEMBRE 2007
NOVEMBRE 2007
OTTOBRE 2007
SETTEMBRE 2007
AGOSTO 2007
LUGLIO 2007 

GIUGNO 2007
MAGGIO 2007
APRILE 2007
MARZO 2007
FEBBRAIO 2007
GENNAIO 2007
DICEMBRE 2006
NOVEMBRE 2006
OTTOBRE 2006
SETTEMBRE 2006
AGOSTO 2006
LUGLIO 2006
GIUGNO 2006
MAGGIO 2006







who's online


      

AURORA86
FEED IMAGES








6 marzo 2008

IN 2,5 MILIONI AI GAZEBO DEL POPOLO DELLA LIBERTA’.

E’ stata di circa 2,5 milioni, per un terzo rappresentata da giovani, l’affluenza agli oltre 10 mila gazebo per indicare le priorità del programma allestiti dal Popolo della Libertà in tutta Italia nello scorso weekend.
I risultati dell’operazione di "ascolto" del PDL, che proseguirà a livello tematico anche nei prossimi fine settimana, stono stati presentati in una conferenza stampa a Montecitorio, ed evidenziano che, in tema di sicurezza, la priorità assoluta per gli elettori del PDL e’ rappresentata dalla certezza della pena e dalla lotta all’immigrazione clandestina.
In tema di famiglia, spopola la proposta di abolizione immediata dell’Ici ma anche quella di introdurre di detrarre fiscalmente le spese mediche; omogenee, poi, le richieste in tema di sviluppo e lavoro: il Popolo delle libertà vuole le grandi opere, la detassazione degli straordinari e della tredicesima e il versamento dell’Iva dopo il pagamento.
L’esperienza dei gazebo verrà replicata ogni fine settimana da qui al voto, tranne che in quello di Pasqua: il 9 marzo si parlerà di sicurezza, il 16 di famiglia, il 30 di sviluppo e lavoro e il 6 aprile ci sarà un appello al voto giovanile, con una mobilitazione cui prenderanno parte personalmente Silvio Berlusconi e Gianfranco Fini.
La campagna elettorale del PDL, hanno annunciato i portavoce Paolo Bonaiuti e Andrea Ronchi, sarà caratterizzata da due grandi manifestazioni nazionali: la prima il 28 marzo sulle donne a Roma e la seconda, sui giovani, il 6 aprile.
Come ha spiegato Mara Carfagna, leader di Azzurro Donna, " la nostra priorità e’ di innalzare l’occupazione femminile, che in Italia e’ solo al 46,6%, molto in ritardo con i piani dell’agenda di Lisbona. Le altre priorità sono proteggere la figura della donna madre, che deve trovare un equilibrio tra famiglia e lavoro e combattere la piaga della violenza sulle donne. Perciò, ci sarà una manifestazione elettorale delle donne del centro destra il 28 marzo al palazzo delle Esposizioni dell’Eur: saranno presenti Fini e Berlusconi".
6/3/2008

Oltre a votare per stabilire le “priorità del programma” su specifici punti tematici , i cittadini elettori hanno la possibilità di “suggerireulteriori punti programmatici che,se ritenuti rilevanti, saranno aggiunti al programma di governo, qui un ampia sintesi.




Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. programma priorità pdl popolo della libertà gazebo

permalink | inviato da Aurora86 il 6/3/2008 alle 18:30 | Versione per la stampa


4 marzo 2008

GIAVAZZI STRONCA IL PROGRAMMA DEL PARTITO DEMOCRATICO.

Vi propongo questo editoriale dell’economista Francesco Giavazzi pubblicato oggi sul Corriere della Sera,che boccia il programma di Veltroni e del Partito Democratico.

LE OCCASIONI PERDUTE.

«Vi chiedo di aver fiducia. Non solo nella mia capacità di cambiare la politica americana. Vi chiedo di aver fiducia in voi stessi ». C’è un po’ di Barack Obama nel programma elettorale del Partito democratico: «In Italia 2-3 mila imprese si sono ristrutturate e ora si sono riproposte da leader nell’economia globale. Migliaia di giovani calabresi hanno sfidato la mafia: "ora uccideteci tutti". E sono italiani quegli imprenditori che in Sicilia rifiutano di pagare il pizzo ed espellono dalle loro associazioni chi continua a pagarlo».
E’ vero, e un po’ di ottimismo ci vuole. Perché l’Italia ha potenzialità straordinarie e non è—come talvolta la descrive il centrodestra — una società impaurita che deve difendersi alzando barriere e cercando protezione nello Stato. E tuttavia il programma del Pd ricorda Obama anche nella sua vaghezza: ogni volta che affronta un tema spinoso scivola via e passa ad altro. La parola «pensioni» non appare mai, ma c’è un paragrafo un po’ sibillino su «politiche per l’invecchiamento attivo»: è il linguaggio veltroniano per definire l’innalzamento dell’età pensionistica? Sulla giustizia si chiede maggior severità delle pene. Bene, ma le carceri si avviano a raggiungere la soglia dei 60 mila detenuti, a fronte dei 43 mila regolamentari: come fare non si dice. Per rendere più efficienti i tribunali si propone di «monitorarli per fare emergere le migliori pratiche»: non una parola sulla responsabilità dei giudici e sull’autorità dei presidenti dei tribunali e dei capi delle procure (il costo della partecipazione di Di Pietro alle liste del Pd?).
Sulle banche si punta l’indice contro le rendite di cui ancora godono: vuol dire che il Pd sosterrà la proposta del governatore della Banca d’Italia di non consentire più che le banche posseggano fondi di investimento, oppure si preferisce rimanere vaghi per non disturbare i banchieri? «Ciascuna università deve essere libera di assumere i propri docenti»: ottimo, ma non si può fare senza abolire i concorsi e il valore legale delle lauree. E’ questo il progetto? Si propone una legge annuale sulla concorrenza, ma tra le molte liberalizzazioni citate non compare il gas: solo una dimenticanza o timore dell’Eni? Sui servizi pubblici locali si parla di gare e di mercato, ma non una parola sulla proprietà delle aziende. Sul metodo della concertazione tra Stato e parti sociali si ammette (finalmente) che è un modello da abbandonare e sostituire con la contrattazione decentrata. Quando poi si dice che ciò richiede una riforma delle regole di «rappresentanza delle forze sociali », fra le righe si capisce che ci si riferisce anche alla rappresentatività dei sindacati: se è vero, non era meglio essere espliciti?
Si propone un salario minimo di «1.000 euro al mese»: anche per un lavoratore part-time? E perché un disoccupato disposto a lavorare per 900 euro al mese deve rimanere senza lavoro? Sui problemi del lavoro Walter Veltroni ha perso una grande occasione: proporre di abolire lo Statuto dei lavoratori (del 1970), tutto, non solo l’articolo 18, e sostituirlo con regole moderne, a partire da un sistema generalizzato di sussidi di disoccupazione. Tony Blair avrebbe avuto il coraggio di farlo, e forse avrebbe vinto le elezioni.

Francesco Giavazzi

04 marzo 2008






1 marzo 2008

SETTE MISSIONI PER IL FUTURO DELL’ITALIA.

Silvio Berlusconi alla presenza degli alleati del Popolo Della Libertà ha presentato questa mattina in una affollatissima conferenza stampa, a Roma, all'Auditorium di via della Conciliazione il programma di governo,sul podio i simboli in formato gigante del PDL, della Lega Nord, e del MPA e poi un gruppo di ragazzi che indossavano una felpa blu e la scritta “Con Silvio Presidente”.
Il programma,undici pagine in tutto, è delineato in sette missioni:
-Prima missione:rilanciare lo sviluppo;
-Seconda missione:sostenere la famiglia;
-Terza missione:più sicurezza, più giustizia;
-Quarta missione:i servizi ai cittadini;
-Quinta missione:il Sud;
-Sesta missione:il federalismo;
-Settima missione:un piano straordinario di finanza pubblica;
Questi alcuni dei punti più salienti del programma contenuti nelle sette missioni illustrati dallo stesso Berlusconi:
-La carta dei valori del PDL ancora il partito nel PPE,vogliamo che l’Italia progredisca nella tradizione europea;
-
"Il nostro programma è un impegno morale che noi prendiamo con gli elettori a patto che le condizioni internazionali non siano catastrofiche come sembra e a seconda di come ci consegneranno il bilancio dello Stato".
"La prima differenza tra noi e loro, è che per la sinistra il programma non conta: non lo rispettano mai. Io credo che in politica non sia importante solo non rubare ma anche rispettare gli impegni".
Di sicuro, "non metteremo mai mani nelle tasche degli italiani e prometto che nell'arco della legislatura la pressione fiscale scenderà al di sotto del 40 per cento".
-Via subito l'Ici dalla prima casa Nel primo Consiglio dei ministri "ci sarà un ddl per la abolizione immediata dell’Ici". Questo, ha sottolineato Berlusconi, darà "sollievo alle famiglie".
-Energia nucleare "Bisogna tirarsi su le maniche e non perdere più tempo. Non c’è alternativa all’andare verso la realizzazione di fonti di energia nucleare". Tornare al nucleare, per il Cavaliere è l'unico modo per rimediare "a quella sciagurata decisione che fu l’abbandono del nucleare".
-Detassazione straordinari Il candidato premier del Pdl conferma un altro impegno in caso di vittoria: "Al primo Cdm porteremo la detassazione degli straordinari". Tra le altre misure illustrate il pagamento dell’Iva soltanto dopo l’incasso della fattura "per lasciare liquidità a chi lavora" e "un forte impegno per la ripresa del potere d’acquisto delle famiglie".Detassazione anche per tredicesime ,quattordicesime, premi e incentivi aziendali.
-Clandestini, nuovi Cpt Un altro dei punti centrali del programma elettorale del Pdl è la lotta all'immigrazione clandestina. "Aumenteremo il numero dei Centri di permanenza temporanea per l’identificazione e l’espulsione degli extracomunitari clandestini. E daremo più risorse e mezzi alla polizia - aggiunge il Cavaliere - per far ritornare le città quelle che ora non sono più dopo che la sinistra ha spalancato le porte ai clandestini extracomunitari".
-Giustizia, certezza della pena Sul delicato tema della giustizia il Pdl ha in mente una riforma del comparto giustizia che porterà a un completamento dei codici, ma anche all’attuazione "del principio del giusto processo", "serve certezza della pena" e "ci deve essere l’esclusione di sconti di pena per i recidivi".
-Il rilancio delle "tre i" Affrontando il capitolo scuola del programma del Pdl, Berlusconi rilancia un cavallo di battaglia della campagna elettorale del 2001, ossia le tre i: inglese, Internet e impresa.
Berlusconi sottolinea che questo è da considerarsi un obiettivo importante, "non era - osserva - solo un pallino di Tremonti".
-Lavoro, 350mila posti di lavoro in più Berlusconi ha promesso in caso di vittoria di rilanciare le infrastrutture e riaprire i cantieri bloccati dal centrosinistra. "Se apriamo tutti i cantieri - rivela il Cavaliere - solo questo darà 300-350mila operai in più".
Tra le opere prioritarie Pedemontane lombarda e veneta, ponte sullo stretto, Alta velocità ferroviaria.
-Una casa per tutti,grande piano di edilizia pubblica per i giovani e per il 13% di famiglie che ancora non hanno una casa di proprietà.
E ancora eliminazione delle liste di attesa negli ospedali che funzionerà così:
"Se una Asl non garantisce un esame o un servizio entro una settimana, è obbligata ad inviare il paziente in una struttura privata pagando però il servizio", quoziente familiare, detassazione per i giovani imprenditori ecc. ecc.

Mi sembra un programma snello, realistico e soprattutto che affronta i problemi veri del paese, a parte il federalismo non c’è nessun accenno alle riforme costituzionali che pure urgono e dovranno essere affrontate nella prossima legislatura,ma forse proprio perché in previsione di riforme condivise con la sinistra si rinvia il discorso.
Non è da escludere in aggiunta, l’annuncio di qualche punto programmatico importante, magari qualche giorno prima del voto.
In questo week end il programma sarà sottoposto al vaglio dei cittadini che potranno indicare le priorità e dare suggerimenti attraverso i diecimila gazebo del Popolo Delle Libertà nelle piazze di tutta Italia.

QUI IL PROGRAMMA INTEGRALE








28 febbraio 2008

RIFIUTI,TASSE,ICI E STRAORDINARI.

Riduzione delle tasse, abolizione completa dell'Ici, la detassazione degli straordinari, sostegni per la famiglia con il bonus bebè. Sono alcuni dei punti che Silvio Berlusconi cercherà di realizzare nei primi 100 giorni di governo, qualora vincesse le elezioni. "Meno tasse alle famiglie, sul lavoro, sulle imprese", sintetizza l'ex premier. Il problema, però, che sarà subito affrontato - spiega Berlusconi a 'Radio anch'io - e' quello dell'emergenza rifiuti a Napoli. "Sto studiando di notte come risolvere questa situazione", dice il leader azzurro, "i danni che questa situazione ci ha procurato sono incalcolabili. Un collega di governo straniero - racconta il Cavaliere - mi ha chiamato dicendo: 'stai studiando il programma con la mascherina sulla bocca?'".
"Il piano per un'edilizia rivolta ai giovani e' già stato preparato nei dettagli",un piano - spiega il leader azzurro - che sarà sostenibile per le finanze pubbliche, in quanto i proprietari di terreni che saranno requisiti saranno risarciti e avranno la possibilità di edificare.
Chiameremo le imprese italiane e le banche per dar vita a mutui trentennali, per i giovani che si stanno per sposare ci sarà a disposizione una casa anche di dimensioni limitate.
Dovrebbe essere - ipotizza Berlusconi - una spesa anche inferiore agli affitti che oggi si pagano nelle città italiane i giovani sono il nostro futuro.
Vorremmo innalzare il livello di preparazione scolastica, abbiamo la previsione di totale esenzione fiscale per le iniziative dei giovani e poi c'e' il bonus per le locazioni.
Per quanto riguarda l'abolizione dell'Ici, dice il Cavaliere, "i soldi arriveranno grazie alla modernizzazione dello Stato, ci sono degli spazi di risparmio enormi".
"Io non ho parlato male di Casini, la realtà e' che hanno possibilità di vincere solo due forze politiche: il PDL con il 46% nei sondaggi e il 36% il Pd. Le altre formazioni politiche hanno solo il problema di superare la soglia per avere deputati e senatori. Noi pensiamo che i voti dati in quella direzione favoriscano la frammentazione e non la possibilità di governare. E' una cosa ovvia che non può essere discussa ne' negata". Lo ha detto Silvio Berlusconi a 'Radio anch'io'. "Forza Italia e' un partito anarchico, su molte cose noi lasciamo la libertà di coscienza", spiega l'ex premier.
"Alla sinistra il programma non importa nulla. Il programma di Veltroni non ha nessuna credibilità. Anche la corsa in solitaria annunciata appare come una finta, nelle elezioni amministrative si va avanti come prima. Questi signori cercano di far capire che tutto e' cambiato, ma una persona di medio buonsenso non può cadere in questa illusione".
Poi non risparmia una frecciata al leader dell’IDV alleato di Veltroni. “Io ho orrore di di Pietro e lo dico alto e forte”, ha affermato Berlusconi aggiungendo che il simbolo di Mani pulite e’ “il campione delle manette”.
AGI 27/02/2008

Queste dunque le prime anticipazioni del programma di governo del Popolo Della Libertà che sarà presentato ufficialmente nel prossimo week end ai cittadini attraverso diecimila gazebo in tutte le principali piazze d’Italia, i quali inoltre potranno indicare attraverso la compilazione di apposito questionario le priorità urgenti di governo e altri suggerimenti programmatici.
Ai gazebo che saranno presenti sino al giorno delle elezioni,si aggiungeranno duecento camper in cui i candidati del PDL incontreranno gli elettori in tutte le province , mentre già in questo fine settimana Berlusconi,Fini e altri leader del PDL saranno presenti su alcune piazze da nord a sud per visitare i gazebo.
Berlusconi sarà capolista in tutte le circoscrizioni alla camera e Fini sarà il numero due, le manifestazioni ufficiali inizieranno l’8 Marzo al Pala Lido di Milano e si chiuderanno l’11 Aprile a Palermo.
Il motore azzurro è partito, verso la vittoria.

I CARE,WE CAN, THEY WIN !

MENO MALE CHE SILVIO C’E’








25 settembre 2007

IL PROGRAMMA ERA SOLO UNA PRESA IN GIRO…..

Dopo le esternazioni di qualche sera fa in tv, del sen. Polito della Margherita, il quale candidamente ammetteva che “ il programma di governo era stato fatto per cercare di racimolare più voti possibili”, un ulteriore conferma è arrivata da Prodi, che ha “categoricamente escluso” la tassazione delle rendite finanziarie,previste a pag. 283 del programma, e che addirittura erano previste nel DPEF approvato solo qualche mese fa, il tutto per cercare di evitare fughe verso destra da parte di Dini e altri centristi della maggioranza.
Questo però ha immediatamente provocato la reazione della sinistra radicale che chiede senza mezzi termini “l’applicazione del programma”,gli impegni presi vanno rispettati attacca Giordano, “il programma è valido,altrimenti cosa si scrive a fare?” chiosa Bertinotti.
E così i partiti della sinistra radicale si sono autoconvocati in un pre-vertice prima di quello della maggioranza previsto per domani, per mettere a punto strategie e iniziative per il rispetto del programma di governo.
Emerge drammaticamente ,caso mai ce ne fosse ancora bisogno, tutta l’inconsistenza e il pressapochismo di un governo,il cui capo è costretto a mediare ogni giorno su tutto, e impossibilitato a decidere, da qualunque parte la si tiri, la coperta è sempre troppo corta.
Non è certo questo il solo punto di programma disatteso, basti pensare ai DI.CO. di cui ormai non parla più nessuno,oppure all’autentica presa in giro dei lavoratori dipendenti che non hanno visto neppure un euro, sulla riduzione del cuneo fiscale, i benefici sono andati tutti alle imprese mentre in campagna elettorale e nel programma,si promettevano “incrementi sostanziosi” (Sic) nelle buste paga dei lavoratori,questo solo per citarne qualcuno.
Insomma è tutto l’opposto della “moralità del fare” e della “moralità della politica” che consiste principalmente nel mantenere gli impegni e la parola data.




sfoglia     febbraio        aprile
 

 rubriche

Diario
Immagini del giorno
Trinariciuti
Politica
Miseria,Terrore e Morte
Silvio Berlusconi
Parole in libertà

 autore

Ultime cose
Il mio profilo

 link

MARA CARFAGNA
IDEAZZURRA
NON SOLO NAPOLI
AG BELLUNO
KOMUNISTELLI
PER IL POPOLO DELLA LIBERTA'
FILIPPO
IL BERRETTO A SONAGLI
FAZIOSO LIBERALE
PENSIERI IN VOLO
VOCERIBELLE
MARALAI
AMPIORESPIRO
F. STORACE
LA DESTRA NEWS
IL VELINO
YOUTUBE
CASA DELLE LIBERTA':
FORZA ITALIA
FORZA ITALIA GIOVANI
FORZA ITALIA SENATO
FORZA ITALIA CAMERA
FORZA ITALIA GRUPPO EUROPEO
ALLEANZA NAZIONALE
LEGA NORD
UDC
NUOVA DEMOCRAZIA CRISTIANA
NUOVO PSI
MOVIMENTO PER L'AUTONOMIA
PARTITO LIBERALE
PARTITO REPUBBLICANO
RIFORMATORI LIBERALI
STEFANIA CRAXI
ALESSANDRA MUSSOLINI
PENSIONATI
MOVIMENTO SOCIALE-FIAMMA TRICOLORE
PARTITO POPOLARE EUROPEO
CIRCOLO DELLA LIBERTA'
CIRCOLO GIOVANI
MEDIA:
ADNKRONOS
ANSA
AVVENIRE
CORRIERE DELLA SERA
DAGOSPIA
FAMIGLIA CRISTIANA
IL FOGLIO
IL GIORNALE
IL LEGNO STORTO
IL MANIFESTO
IL MESSAGGERO
IL SECOLO XIX
ILSOLE24ORE
IL TEMPO
ITALIA LIBERA
LA 7
LA DISCUSSIONE
L'ESPRESSO
LIBERAZIONE
LIBERO
L'OPINIONE
L'OSSERVATORE ROMANO
LA PADANIA
LA STAMPA
LA TV DELLA LIBERTA'
L'UNITA'
MEDIASET
NOI PRESS
PANORAMA
POTERE SINISTRO
QUOTIDIANONAZIONALE
RAGIONPOLITICA
RAI
RAI TELEVIDEO
RASSEGNA STAMPA
REPUBBLICA
SONDAGGI POLITICO-ELETTORALI
TGCOM
THINK-TANK:
FONDAZIONE LIBERAL
FREE FOUNDATION
IDEAZIONE
ISTITUTO BRUNO LEONI
MAGNA CARTA
WEB JOURNAL:
BLOG-SHOW
BOOKCAFE
LIQUIDA
DICEVI? BLOGS JOINER
TOCQUEVILLE-LA CITTA' DEI LIBERI
FORUM:
ALFEMMINILE
CORRIERE FORUM
DONNA MODERNA
FORUM NUOVO PSI
FUORI DI TESTA
GIOVANI IT.- POLITICA
L’UNITA’
LA STAMPA FORUM
MARCO TRAVAGLIO FORUM
POLITICA ON LINE
REPUBBLICA
ULIVO/PD
SITI…ONOREVOLI:
ANTONIO PALMIERI
BENEDETTO DELLA VEDOVA
CLEMENTE MASTELLA
CARLO GIOVANARDI
GIULIO TREMONTI
RENATO BRUNETTA
PAOLO GUZZANTI
TOTO’ CUFFARO
AURORA86 CONSIGLIA:
!!:::GOVERNO PRODI
123 BETA
A CONSERVATIVE MIND
ACROSS THE BORDER
ADESTRA
AD SIDERA
AG AVERSA
AGE-VERNACOLESE
AKELA THE WOLF
ALEPUZIO
ALESSANDRA FONTANA
A LOOK TO THE RIGHT
ALTERNATIVA POPOLARE
AMANDACCO
AMERICAMERCATOINDIVIDUO
AMERICA THE BEAUTIFUL
ANNI DI SANGUE
ANTIKOMUNISTA
ANTIEUROPEO
ARCHEOPTERIX
ARMONIA DEI SENSI
ASTROLABIO
ATROCE PENSIERO
AZIONE GIOVANI
BALESTRATESI
BANDO ALL'IPOCRISIA
BARNEY PANOFSKY
BARRY GOLDWATER
BATTITORE LIBERO
BIETTO(ANCHE SE NON CI SEI PIU')
BIG DOGS WEBLOG
BLAKNIGHTS
BLOGIORNALE
BLOG PER SILVIO
BOTTOMLINE
C'E' WALTER
CALAMITYJANE
CALIMERO
CALVIN
CAMELOT DESTRA IDEALE
CAMILLO
CANTOR
CAPPERI
CARLO MENEGANTE
CATEPOL
CASTELLO BIANCO
CENSURAROSSA
CENTRODESTRA
CIRCOLO DELLA LIBERTA’ GOLFO DEL TIGULLIO
CIRCOLO GIOVANI FIRENZE CENTRO STORICO
CIRCOLO DELLA LIBERTA’ IL CAMINETTO
CIRCOLO LIBERTA’ TORINO
CHE CI DEVI FARE
CIVILTA'
COMMERCIALISTA
CONTROCORRENTE
C'E' POCO DA RIDERE
DALL’ALTRA PARTE
DAVERIK
DAW
DEBORAH FAIT
DEEARIO
DEIMM
DESTRA LAB
DIETRO LE LINEE NEMICHE
DILLA TUTTA
DORIA
DUMBS OX DAILY
EL BOARO
FABIO SACCO
FACE THE TRUTH
FATTI&MISFATTI
FENOMENI IN GIRO NON C’E’ NE
FREEDOMLAND
FREE THOUGHTS
FORT
FORZA FRIULI
FORZA ITALIA-BLOG
FULVIA LEOPARDI
GABIBBO
GAETANO SAGLIMBENI
GAWFER
GEMELLE GLITTER
GERMANYNEWS
GIANNI DE MARTINO
GIANFRANCO FINI PREMIER
GIANGIACOMO’S THINK THANK
GINO
GIOVANNI VAGNONE
GIOVANI AZZURRI VENETO
GIOVANI CON SILVIO
GIULIA NY
GRAZIE BERLUSCONI
GRENDEL FROM THE MOOR
HARRY
HARRY'S WORLD
HURRICANE
I DIAVOLI NERI
IGNAZIO ARTIZZU
IN GOD WE TRUST
ING.GAS NEO CON WEBLOG
INGEGNERBLOG
INNOVAZIONE GIOVANI
IL BARONE NERO
IL BLOG DELL'ANARCA
IL CAMPER
IL CASTELLO
IL CIELO SOPRA KABUL
IL FILO A PIOMBO
IL GIOVINE OCCIDENTE
IL GIULIVO
IL GRANDE GABBIANO
IL GRINCH
IL MANGO DI TREVISO
IL MASCELLARO
IL MIO MONDO
IL MISCREDENTE
IL NANO
IL RE DELLA MONNEZZA
IL REAZIONARIO
IL SIGNORE DEGLI ANELLI
IL SORVEGLIATO SPECIALE
IN ETERE
INYQUA
IL MOTEL DEI POLLI ISPIRATI
IL RUMORE DEI MIEI VENTI
IO&LUI
ITALIA LAICA
ITALIAN LIBERTARIANS
ITURADASTRA
JIHADI DU JOUR
JOYCE
KAGLIOSTRO
KATTOLICO
KRILLIX
L'USSARO
LA CASA DELLE LIBERTA' BLOG
LA CITTADELLA
LADYJADINA
LA GRANDE FORZA DELLE IDEE
LA LIBERTA’ VA CONQUISTATA OGNI GIORNO
LA RISCOSSA
LA TAVOLA ROTONDA
LA TERRA DI MEZZO
LA TESTATA
LA VOCE DEL PADRONE
LE BARRICATE
LEFTKILLER
LE GUERRE CIVILI
LIBERALIDEA
LIBERALI PER ISRAELE
LIBERIAMO MASSA
LIBERTA' AZZURRA(LA)
LIBERTARIAN POST
LISISTRATA
LOGICA
LUCAP.
LUCARIELLO.TK
LUXOR
M&A
MANOLO
MAODDI
MARCOPAOLOEMILI
MARINIELLO
MATTEO SANNA
MELANDRINA
MEMORIE DI UN TERRONE
MEZZOGIORNOEUROPEO
MIKEREPORTER
MITHRANDIR
MISSIONARIO
MONDIAL POST
MONDOPICCOLO
MUSICAEPOLITICA
NNHOCAPITO
NEBBIA IN VALPADANA
NE QUID NIMIS
NEOCON ITALIANI
NON PORGIAMO L'ALTRA GUANCIA
NON SI ABBIA TIMORE DI PUNIRE CAINO
NEXTCON
OGGI
OLIFANTE
ORPHEUS
OTIMASTER
PARBLEU
PARLA PER TE
PAROLIBERO
PARTIGIANO WILLIAM
PASSAGGIO A NORD EST
PASSAGGIO AL BOSCO
PAROLE&PENSIERI
PATRIOTI SI NASCE
PEGGIO SORU
PENDENTE A DESTRA
PERLAS
PESCARA LIBERA
POLITICALLY-SCORRECT
POLITICANDO
PORNOROMANTICA
POSIZIONE AUTARCHICA
PRO AMERICAN MOVEMENT
PROVOCAZIONE
PSEUDOSAURO
QUALCOSA DI DESTRA
QUID TUM?
RADICI E LIBERTA'
REJECT THE UN
ROBI
ROBINIK
ROLLI
SALVATORE LAURO
SARA-90
SARA PETELLA
SAURA PLESIO
SCHEGGE DI VETRO
SCHELETRI-SINISTRI
SCIOPENAUER
SGS
SICILIA RADICALE
SIETE PROPRIO COGLIONI
SIGLOBAL
SILVIOBERLUSCONIFANSCLUB
SILVIO NON FARMI ASTENERE PIU'
SINISTRERIA
SLIVERS OF MY SOUL
SONGCODES
SOSTIENI LANDRIANO
STARSAILOR
STATO MINIMO
STUDENTI PER LA LIBERTA'-MI
STUDIO LEGALE FIORIN
SUPERUOMO
SVULAZEN
TBLOG
TEXAS FRED
TEOCON
THANK YOU AMERICA
THE BRAIN WASH
THE HOLE IN THE WALL
THE JUST CHOICE
THE MOTE IN GOD’S EYE
THE NEW OBJECTIVIST
THE REAL CONSERVATIVE
THE RIGHT NATION
THUMBRIA
UGO MARIA CHIRICO
UPL
USER 2501
VALEFORN
VALERIO METRONIO
VELVET
VEXILLA
VIRGILIO FALCO
VITA E PASSIONI
VIVENDO E IMPARANDO
VOCIRPINE
VOTA SILVIO
W LA LIBERTA'
WALKING CLASS
WIND ROSE HOTEL
ZANZARA

Blog letto 1 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0

Feed ATOM di questo blog Atom