Blog: http://Aurora86.ilcannocchiale.it

E IL GOVERNO TACE.....

«L'abitudine alla demonizzazione dell'avversario, alla calunnia, al rovesciamento della verità è una delle più squallide e tristi abitudini di molti dei nostri avversari». Silvio Berlusconi, in una intervista al Quotidiano Nazionale, torna sulle parole pronunciate dal segretario del Pdci Oliviero Diliberto nei confronti dell'ex premier. «Che poi alcuni ingenui o criminali prendano alla lettera il linguaggio dell'odio predicato da certi cattivi maestri e cerchino di passare all'azione - prosegue il leader di Forza Italia - è purtroppo conseguenza del tutto logica e prevedibile». «Di fronte al riproporsi del pericolo brigatista dice ancora Berlusconi - fa un brutto effetto vedere nefasti protagonisti di quella stagione aggirarsi per il Paese per propagandare le loro idee, e altri ancora sedere nelle istituzioni». «Sono rimasto sconcertato da due cose - conclude l'ex premier - il governo non ha speso una parola di solidarietà nei miei confronti e la stampa ha scritto che ad essere minacciata era una delle mie case, non io. Mi chiedo cosa sarebbe accaduto a parti invertite , cioè se io, da capo del governo non avessi, in una simile situazione, rivolto parole di solidarietà al leader dell'opposizione».

Quotidiano Nazionale 16/02/2007

 

Che altro aggiungere,se non che ha ragione da vendere Presidente,in ogni caso Lei è il primo a sapere che non è un semplice capo o capetto di partito,Lei ha un popolo dietro di se,basta un cenno,noi come sempre ci saremo.

Pubblicato il 16/2/2007 alle 15.32 nella rubrica Silvio Berlusconi.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web