Blog: http://Aurora86.ilcannocchiale.it

L'AGONIA CONTINUERA' .

"Credo che l’agonia continuera’, mi auguro che non continui ancora a lungo, ma dico che dobbiamo lavorare in profondita’ nei confronti dei nostri cittadini perche’ si consolidi in loro una certezza, quella dell’inadeguatezza di questa sinistra ad essere forza di governo e dell’adeguatezza del centrodestra. Che ha dimostrato di aver lavorato bene e duramente in cinque anni di governo (un record nella nostra storia ) e che merita di continuare a lavorare altri cinque anni per migliorare il Paese". Per questo  "conto molto nel vostro entusiasmo". Lo ha affermato Silvio Berlusconi che collegato telefonicamente con Fano si è rivolto ai giovani azzurri delle Marche.

"Il Governo ha dovuto presentare le dimissioni, e oggi attraverso il mercato del voti (siamo in un momento veramente oscuro della nostra storia democratica), un mercato in cui ballano i nomi di questo o quell’altro eletto della Casa delle Liberta’, questa maggioranza ha garantito al presidente della Repubblica di avere i numeri che non ha avuto nella recente votazione sulla politica estera". "E il presidente della Repubblica  ha rimandato il Governo Prodi al Senato per ottenere un voto di fiducia che potra’ essere tale con quei 158 voti dei senatori richiesti dal presidente della Repubblica, quindi senza il contributo, che sarebbe un contributo anomalo, dei senatori a vita, i quali non possono sottoscrivere un patto politico, e quindi non possono impegnarsi per tutte le votazioni che si susseguiranno in Senato da qui in avanti".  "E’ giusto e corretto che la maggioranza si basi soltanto sul conteggio dei voti politici dei senatori eletti". "Io credo che questo numero la sinistra l’avra’ soltanto se riuscira’ a portare dalla sua parte, pagando pesantamente questo trasferimento, questo tradimento, qualcuno degli eletti del centro destra".

24/02/2007

 

Come dicevo ieri,pare che il “mercato delle vacche” abbia prodotto i suoi effetti,il sen.Follini eletto nelle file dell’UDC e della CDL ha annunciato che voterà la fiducia al governo Prodi,al momento non è dato sapere se sia l’unico.

Nessuna meraviglia,almeno da parte mia, per dei “moralisti senza morale” che pongono l’ultimatum al parlamento : “o fiducia sulla politica estera o tutti a casa”, e poi  dopo essere stati sfiduciati,con una faccia di bronzo degna di miglior causa, si ripresentano tutti ai propri posti,come niente fosse successo, questi sono solo dettagli.

Certo la dignità non si compra al supermercato ma,anche al ridicolo c’è un limite.

Così come non sarò affatto sorpresa, quando il sen. Follini voterà a favore di  provvedimenti quali TAV,missioni militari all’estero,pensioni  e quant’altro previsto nella paginetta dei sogni elaborata da Prodi, e i duri&puri della sinistra radicale voteranno contro o si asterranno.

Non ci vorrà molto,è solo questione di tempo,poi non ce ne sarà più per nessuno.

Incuranti del disprezzo generale,tentano di dissimulare facendo finta di nulla, fortunatamente la gente,il popolo, quello che la sinistra elitaria tanto disprezza,compresi tantissimi loro sostenitori ed elettori , ha la memoria lunga, non perdonerà.

Pubblicato il 24/2/2007 alle 16.49 nella rubrica Silvio Berlusconi.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web