Blog: http://Aurora86.ilcannocchiale.it

BROGLI ELETTORALI? NESSUNA MERAVIGLIA.

Il sito on line di Repubblica ha pubblicato un video girato in Australia dal candidato dell'Udeur Paolo Rajo per le elezioni politiche degli italiani all'estero dello scorso anno,dove si vede chiaramente che un centinaio di schede elettorali vengono compilate in blocco, poi richiuse e sistemate nelle buste originali del Consolato e sigillate.
Il candidato aveva informato il suo partito dell'irregolarità prima via e-mail e poi via posta ordinaria,non ricevendo nessuna risposta.
Che ci siano stati brogli e irregolarità sul voto degli italiani all'estero e sul voto nazionale delle scorse politiche è cosa risaputa e più volte denunciata,tanto che qualche giorno fa Luca Ricolfi sulla Stampa,che sicuramente non è un simpatizzante del centrodestra, ha scritto che a tutt'oggi non è dato sapere con certezza chi ha vinto le elezioni politiche del 2006,la giunta per le elezioni alla camera e al senato,a maggioranza di centrosinistra, sta procedendo al riconteggio a campione delle schede elettorali con estrema lentezza,tanto che si calcola per avere il risultato definitivo di arrivare al 2015,una maggioranza certa della vittoria non adopera simili "espedienti" per ritardare il più a lungo possibile la verifica completa,dopo le elezioni del 2001 la maggioranza di cdx dispose una verifica approfondita post voto immediata dove la Margherita si vide attribuire 36.000 voti in più,altre migliaia di voti furono recuperati dalla Lega Nord e da Di Pietro,e Forza Italia addirittura 100.000 giusto per fare qualche esempio.
Inoltre ancora non è dato ancora sapere sul risultato certificato dalla Cassazione,dove siano finite oltre 150.000 schede elettorali che rappresentano la differenza tra i 39.402.384 votanti e le 39.249.190 schede scrutinate comprensive di 1.095.847 bianche e nulle.
Update 12/07/07 : Nicodemo Filippelli dell'UDEUR ha confermato che il
partito era a conoscenza dall'anno scorso del video,ma si preferì non sollevare il caso.
Il Presidente della Camera Bertinotti parla di "
video sconcertante",  chiede che indaghi la magistratura e che il governo riferisca in aula.
Infine Rajo si dice pronto a
conferire con i magistrati.
A questo punto in molti dovrebbero riconoscere che Berlusconi aveva visto giusto quando parlava di "palesi brogli e irregolarità".



Pubblicato il 11/7/2007 alle 3.32 nella rubrica Immagini del giorno.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web