Blog: http://Aurora86.ilcannocchiale.it

NIENTE IMMONDIZIA,E' TUTTO UN COMPLOTTO.

E' tutto un complotto,sono notizie false,tendenziose e inopportune, così il sindaco di Napoli,Rosa Russo Iervolino,commenta l'allarme dell'ambasciata americana che mette in guardia i propri cittadini dai rischi per la salute a causa dei rifuti.
La città è pulita e i cumuli di rifiuti non ci sono più,ogni allarmismo è destituito di qualunque fondamento e si basa unicamente su effetti emozionali amplificati dai media a livello internazionale,dice ancora il sindaco,e quindi sia lei che il presidente Bassolino pretendono le scuse ufficiali e una smentita sul sito dell'ambasciata americana.
Si deve essere proprio così, e il Corriere e gli altri quotidiani che danno notizie di decine di interventi nella notte fatte dai vigili del fuoco per spegnere gli incendi che si levano dai cumuli di rifuti nei cassonetti? Tutto falso,complici anche loro del complotto, così come i blocchi stradali che rappresentano probabilmente soltanto un aspetto folkloristico di Napoli e della Campania.
Cosa importa poi che anche un uomo preparato alle emergenze,attivo e decisionista come Bertolaso abbia dovuto gettare la spugna di fronte ai "diktat" del ministro dell'ambiente,il campano Pecoraro Scanio?
Evidentemente si è perso del tutto il senso del ridicolo, in altre realtà amministratori della cosa pubblica, colpevoli di tanto disastro,sarebbero stati cacciati a calci a furor di popolo, ma ogni popolo ha i rappresentanti che si merita,evidentemente ai Napoletani e ai Campani va bene così.
Chi dovrebbe scusarsi con i Campani e con l'Italia intera per l'immagine devastante che danno del nostro paese nel mondo, è la premiata ditta Bassolino,Iervolino&C, ma nel paese di Pulcinella funziona tutto al contrario.




Pubblicato il 11/7/2007 alle 19.53 nella rubrica Immagini del giorno.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web