Blog: http://Aurora86.ilcannocchiale.it

OPERAI E DIPENDENTI PRIVATI VOTANO CDL.

Un sondaggio effettuato dall' Ipsos per il Sole24ore rivela che tra i lavoratori dipendenti di aziende private e quelli di aziende pubbliche di secondo livello,solo tre su dieci voterebbero per l'attuale esecutivo.
Ma il dato più eclatante riguarda il cambio di opinione e intenzione di voto che è di proporzioni eccezionali,poco più di un anno fa,esattamente a marzo 2006,il 29% dichiarava di aver fiducia nella CDL,adesso la percentuale è salita al 48%,coloro che dichiaravano di aver fiducia nell'Unione erano il 42% scesi adesso al 32%.
La cosa non mi meraviglia più di tanto, la sinistra radicale è troppo occupata a difendere le sue poltrone,i DS invece si occupano da un pezzo di merchant bank,alta finanza e scalate bancarie.
Non sarei affatto sorpresa se nel nascente Partito Democratico, i "proletari del quarto stato" raffigurati nel celebre dipinto di Pelizza da Volpedo,venissero sostituiti da "ingegneri tangentisti rei confessi" e da "illustri calzolai".
Non solo dunque i lavoratori autonomi  e le partite Iva, anche i dipendenti, manifestano la loro ostilità e la loro delusione per il governo della sinistra,senza contare che 7 imprenditori su 10 bocciano senza appello la politica economica e fiscale di questo governo.
Insomma non ci sono pregiudizi di classe o località,questo governo non piace a nessuno.



Pubblicato il 23/7/2007 alle 22.17 nella rubrica Politica.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web