Blog: http://Aurora86.ilcannocchiale.it

ALLEANZE DI NUOVO CONIO...

Piero Fassino,a proposito delle alleanze di “nuovo conio” del Partito Democratico, e convinto come tutti del resto,che con una maggioranza risicatissima non si possa più andare avanti a lungo, invita a ristrutturare la squadra di governo e ad aprire a nuove alleanze con UDC e la Lega Nord.
L’UDC non ha i numeri per sostituire la sinistra radicale nella maggioranza,inoltre qualche giorno fa lo stesso Casini citando un sondaggio da lui stesso commissionato,osservava che il 60% degli elettori dell’UDC non voterebbero mai il partito,ove questo si spostasse a sinistra, e ribadiva quindi di essere alternativo all’attuale maggioranza.
Solo qualche giorno fa lo stesso Fassino insieme a Rutelli , chiedeva a Berlusconi di “espellere” la Lega Nord dal centrodestra dopo le dichiarazioni di Bossi, forse perché ci si vogliono alleare loro?
Mi sembra molto difficile che si possa rompere l’asse Bossi-Berlusconi-Tremonti, e in ogni caso nemmeno la Lega Nord ha i numeri per sostituire la sinistra radicale, il tutto senza tener conto del fuoco di sbarramento che arriva dal governo e da molti partiti della maggioranza.
L’ipotesi di alleanza della sinistra con la Lega Nord,ricompare ciclicamente ogni volta che ci sono difficoltà, memorabile l’intervento di D’Alema durante il congresso della Lega al Palatrussardi di Milano il 12 Febbraio 1995 :” LA LEGA NORD E' UN MOVIMENTO DEMOCRATICO POPOLARE,IL MAGGIOR PARTITO OPERAIO DEL NORD, UNA COSTOLA DELLA SINISTRA", e se non ci si allea con le costole…
Della serie, disposti a tutto,pur di salvare le poltrone.

         

Pubblicato il 11/9/2007 alle 21.7 nella rubrica Parole in libertà.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web