Blog: http://Aurora86.ilcannocchiale.it

DI PIETRO: PRODI SE NE VADA…..

 ''Prodi deve fare un passo indietro: la gente non ha piu' stima di questo governo.
Emerge chiaramente anche dal mio blog'. Lo afferma Antonio Di Pietro, leader dell'Idv e ministro per le Infrastrutture, in un'intervista a 'Panorama'. "Gli elettori - dice Di Pietro - non hanno piu' fiducia, sono disgustati dai politici e lo dimostra il successo di Grillo. Prodi deve fare un passo indietro. E capire perche' le cose non funzionano piu', l'ingranaggio s'e' rotto. Serve un ricambio generazionale, ci vogliono facce nuove, aria nuova. I ministri sono troppi e inutili'' ''Saro' il primo - aggiunge Di Pietro - a tirarmi indietro se dovesse servire. Ma qualcosa deve cambiare. Perche' dividere Trasporti ed Infrastrutture? Basta un ministero. E siamo invasi di sottosegretari inutili e incapaci. Vanno dimezzati''. Infine Di Pietro dice di condividere ''tutto cio' che ha detto in piazza Grillo, ma non sono di quelli che attacca cappello'', anche perche' ''non vuole uccidere i partiti, dice soltanto che mantengono una classe dirigente di cui non abbiamo piu' fiducia''.
20/09/2007

Ma se ne vadano tutti, è proprio vero che quando la nave sta per affondare i topi sono i primi a scappare, non serve certo Di Pietro per constatare che questo governo ha schifato la stragrande maggioranza degli italiani.
Intanto durante la nuova passione al senato, dove sono in corso le votazioni sulla vicenda RAI anche Mastella è sbottato: “ abbiamo constatato che non c’è una maggioranza, o c’è un chiarimento altrimenti in primavera si vada al voto,non si può andare avanti così”.
Mentre sto seguendo la diretta, il governo,constatata l'impossibilità di approvarla, annuncia il ritiro della sua mozione,si fugge per salvarsi, che vergogna.
Qualcuno si prenda finalmente la responsabilità di staccare la spina al governo, è del tutto inutile prolungare questa agonia.



Pubblicato il 20/9/2007 alle 16.22 nella rubrica Parole in libertà.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web