Blog: http://Aurora86.ilcannocchiale.it

MASTELLA INDAGATO:SI VADA AL VOTO.

Anche se dalla Procura di Catanzaro il no comment è ufficiale ,la conferma è ufficiosa, Clemente Mastella è indagato per abuso di ufficio e violazione della legge Anselmi sulle associazioni segrete, dal sostituto procuratore di Catanzaro Luigi De Magistris. Lo stesso per il quale, a settembre, il ministro della Giustizia ha chiesto al Csm il trasferimento cautelare urgente.
Mastella si e' detto tranquillo rispetto alla notizia della sua iscrizione nel registro degli indagati della Procura di Catanzaro per l'inchiesta Why Not: “"Mi sarei aspettato una qualche solidarieta' da parte della maggioranza di cui faccio parte e invece niente".
«Noi siamo per andare al voto in primavera. Prima ti togli il dente e meglio è, nell'interesse degli italiani, mentre il Senato discute, Sagunto rischia di essere espugnata. La maggioranza quasi non c'è più. Noi difendiamo Sagunto, ma sento che ci avviamo velocemente verso elezioni anticipate».
Intanto il governo ha battuto un altro record, per la prima volta nella storia repubblicana su oltre 1700  emendamenti presentati alla Finanziaria, l'Unione ne ha presentati 982, più di quelli dell'opposizione, fermi a 805, in pratica si fanno opposizione da soli.
Sempre nella finanziaria rischiano di volatilizzarsi oltre 450 milioni di euro, soldi dei contribuenti che serviranno per pagare le penali e altre spese alle imprese appaltatrici del Ponte di Messina,"non possiamo comportarci come i talebani cui non piaceva il Buddha" ha commentato Di Pietro,decidendo lo scioglimento della societa' per legge, "abbiamo buttato circa 450 milioni di euro. Per legge la societa' ha gia' avuto e speso 150 milioni per fare il progetto preliminare. Anzi hanno fatto anche tre gare. Stanotte i vincitori hanno brindato a champagne perche' dobbiamo pagare loro una penale del 10% per violazione contrattuale. Questi hanno fatto un utile senza nemmeno una cazzuola".
Mentre Prodi ostenta tranquillità, Berlusconi smentisce categoricamentequalsiasi ipotesi di shopping “ di senatori del centrosinistra, caso mai offro “una collocazione politicaagli esclusi del Partito Democratico, così risponde alle domande dei giornalisti il Cav. proprio mentre fa shopping in alcune  boutique del centro di Roma, e porta come esempio la DCA di Rotondi.
"No, non fatemi fare previsioni", dice sorridendo a chi lo interroga sui tempi della crisi. "C'é tanta gente che parla senza lavorare, io sono l'unico che lavora senza parlare: apprezzatelo", aggiunge scherzoso.
Che sia vero o no , l’atmosfera sembra quella degli ultimi giorni di Pompei.


Pubblicato il 20/10/2007 alle 16.6 nella rubrica Parole in libertà.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web