Blog: http://Aurora86.ilcannocchiale.it

PROCESSO SME : ANCHE LA CASSAZIONE ASSOLVE BERLUSCONI !

La sesta sezione penale della Cassazione ha confermato l’ assoluzione di Silvio Berlusconi per la vicenda Sme. Il collegio della Suprema Corte, presieduto da Giorgio Lattanzi, ha infatti rigettato il ricorso presentato dalla procura generale di Milano contro la sentenza con cui, il 27 aprile scorso, la Corte d’appello del capoluogo lombardo aveva pronunciato l’assoluzione nei confronti dell’ex premier, accusato di corruzione in atti giudiziari, “PER NON AVER COMMESSO IL FATTO” e “PERCHE’ IL FATTO NON SUSSISTE”. Anche il pg di Cassazione Oscar Cedrangolo, aveva stamani, nella sua requisitoria, sollecitato il rigetto del ricorso.
Adesso chi risarcirà questo “MARTIRE DELLA MALAGIUSTIZIA” ?
Chi risarcirà la democrazia italiana di 12 anni di veleni e uso politico della giustizia?
A quando un monumento o una medaglia per il cittadino Berlusconi che impedì la svendita a "prezzi e condizioni di favore" di un'azienda statale che aveva soltanto bisogno come poi fu fatto di essere rilanciata?
Mi piacerebbe una risposta a queste domande,ma forse la migliore risposta l’hanno data in tutti questi anni i tantissimi cittadini e elettori che hanno dato il loro consenso a Silvio Berlusconi e alla CDL ,convinti di votare per un galantuomo.
E così dopo 12 anni di veleni, accuse gratuite,gogna mediatica ,finalmente giustizia è fatta, accuse che si basavano come sempre,come al solito  sul teoremanon poteva non sapere  e nulla più.
E’ vero il Cav. ha le spalle larghe ne ha passate tante, chiunque altro al suo posto, dopo gli attacchi più micidiali e sleali che gli sono stati rivolti,avrebbe mollato tutto da un pezzo,sarebbe scomparso non solo dalla scena politica,ma anche da quella imprenditoriale, non lui però che è un leone, il leone della libertà.
Di fronte alla inconsistenza delle accuse fabbricate da PM che vogliono “governi condivisi” (Sic) e operano per “cambiare la società da dentro le istituzioni” ,la magistratura giudicante non si è potuta esimere,come già nel processo di appello, dal riconoscere la totale estraneità alle accuse che gli venivano contestate
Si è arrivati all’assurdo, lo stato di diritto recita che si è presunti innocenti sino a prova o sentenza definitiva inappellabile contraria, in tutti questi anni invece è accaduto esattamente l’opposto, c’era un colpevole che è rimasto tale sino a prova contraria, ossia sino a riconosciuta innocenza.
Esultiamo tutti dunque,poiché a un galantuomo è stata riconosciuta,al di la di ogni ragionevole dubbio,la sua innocenza dopo dodici anni di “persecuzione giudiziaria”.



Update 27/10/2007 : Il commento di Silvio Berlusconi:” la Cassazione mi ha assolto definitivamente sulla vicenda Sme dopo una battaglia durata dodici anni. Battaglia durante la quale mi sono sempre proclamato innocente ,abbiamo la dimostrazione che la giustizia è stata usata per fini politici, cosa che in futuro non dovrà più accadere”.

Pubblicato il 26/10/2007 alle 16.2 nella rubrica Silvio Berlusconi.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web