Blog: http://Aurora86.ilcannocchiale.it

CHE ALTRO DEVE SUCCEDERE ANCORA?

Dopo il caos delle votazioni al senato di ieri,che hanno visto la pseudo maggioranza andare sotto per ben 7 volte,alcune delle quali su provvedimenti importantissimi come la chiusura della società Ponte sullo Stretto di Messina, non si capisce davvero cos’altro debba succedere ancora per rendersi conto della crisi irreversibile che sta vivendo il governo.
Quando si è costretti ad andare a recuperare in fretta e furia nelle toilette del senato una quasi centenaria senatrice a vita come la Montalcini,che ne aveva pur diritto dopo ore passate in aula,per non rischiare ulteriori cedimenti,significa soltanto che si è su un binario morto, e bisognerà pur scendere dal treno.
Per la prima volta  ieri ho provato un senso di pena per Prodi, dopo che ha chiamato le telecamere per lanciare un appello ai suoi ed esigere(Sic) il rispetto degli impegni,mentre in senato succedeva di tutto, in altre circostanze avrei riso,ieri no, ho visto soltanto un uomo disperato che cercava di salvare il salvabile, che non ha avuto rispetto nemmeno di se stesso e della sua dignità.
Ancora una volta oggi,Dini ha confermato di non avere più vincoli di coalizioni perché il partito con cui è stato eletto(La Margherita) non esiste più,ha ribadito quindi di avere le mani libere e che una finanziaria che non riduce le tasse e aumenta le spese,bocciata da tutti gli organismi nazionali e internazionali va profondamente cambiata in parlamento, e dello stesso avviso sono altri senatori della maggioranza,senza contare le continue liti fuori e dentro le aule parlamentari.
In queste circostanze,l’unico augurio che si può fare,per il bene dell’Italia, è che l’agonia di questo governo  finisca al più presto.



Pubblicato il 27/10/2007 alle 2.49 nella rubrica Politica.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web