Blog: http://Aurora86.ilcannocchiale.it

E’ NATO,INIZIA UNA NUOVA STORIA.

“Quando parlano gli elettori cioè quando si esprime il popolo la politica deve ascoltare”.
È in ossequio a questo principio che sono sceso in campo nel 94,abbiamo tutti la responsabilità di non disperdere i milioni di firme raccolte per le elezioni anticipate nei litigi e nelle ripicche della politica politicante, perché questo sarebbe fatale.
Venerdì sabato e domenica grazie al generoso impegno di migliaia e migliaia di volontari si è svolta la più grande mobilitazione nella storia dell’Italia repubblicana, con quasi 8 milioni che hanno firmato per chiedere di tornare a votare. A questi 8 milioni di cui abbiamo certezza vanno ad aggiungersi gli oltre 2 milioni raccolti dalle associazioni come i Circoli del buon governo e delle libertà. Quelle firme rappresentano l’energia sulle quali l’Italia può contare per non rassegnarsi ad un futuro incerto e illiberale.
"Vi sono momenti nei quali la storia fissa appuntamenti che non si possono mancare. Il popolo delle libertà non deve disperdersi, assumere consapevolezza di sé, attraverso l'adesione attraverso un nuovo soggetto politico che si chiamerà, ancora non abbiamo deciso, popolo della libertà, come ci è stato richiesto ai gazebo, o partito della libertà come avevo pensato io".
È nostra intenzione che il nuovo partito nasca non come una fusione a freddo, come il Pd, ma dal basso, dalla gente. Per questo, nel prossimo week-end ci saranno ancora gli stessi gazebo per raccogliere le adesioni al nuovo partito.
Non c’è altra via per assumere la rappresentanza di coloro che vorranno far nascere dalla gente questo nuovo partito che passare da elezioni interne,potranno candidarsi tutti, le porte saranno non aperte ma spalancate,metto a disposizione anche il mio incarico.
Il nuovo Ppl apparterrà alla "grande famiglia maestra della democrazia europea del Ppe".
Questi sono alcuni passaggi della conferenza stampa di Roma in cui Silvio Berlusconi ha presentato  il nuovo soggetto politico, nei prossimi giorni e nei prossimi mesi ci sarà tempo e modo per approfondire, nel frattempo mi sembra quanto meno doveroso formulare i migliori AUGURI al nuovo soggetto e al Presidente Silvio Berlusconi che ancora una volta stupisce tutti.



Pubblicato il 20/11/2007 alle 2.51 nella rubrica Silvio Berlusconi.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web