Blog: http://Aurora86.ilcannocchiale.it

IL POPOLO DELLA LIBERTA’.

Il coordinamento nazionale di Forza Italia comunica che in questo week end oltre tre milioni di cittadini si sono recati a votare per scegliere il nome del nuovo partito.
Tra le due opzioni ’Popolo della libertà’ e ’Partito della libertà’ , con il 53% dei consensi ha prevalso ’Popolo della libertà’, che secondo i cittadini affluiti ai gazebo in questa prima fase rappresenta il nome ideale della forza politica destinata a cambiare profondamente la politica italiana. Un partito che nasce dalla volontà popolare e che farà parte della grande famiglia dei Popolari europei.
E’ la prima volta che i cittadini sono chiamati a scegliere il nome di un partito.
Oltre questo record c’è anche un altro storico dato che ha confermato lo straordinario consenso nel Presidente Berlusconi e nella nuova forza politica al di la di ogni più ottimistica previsione .
Alle 18 di oggi le preiscrizioni al nuovo partito sono state 1.176.000, la nuova forza politica nasce dunque battendo già in partenza il record di iscrizioni nella storia repubblicana, visto che erano più di venti anni che un partito italiano non superava il milione di aderenti, e dimostra che gli elettori hanno compreso e gradito la svolta innovativa di Berlusconi.
Per comprendere appieno la grandezza di questo dato basti pensare che gli iscritti a Forza Italia sono oggi poco più di 400.000 ,solo i DS hanno più iscritti,circa 500.000 .
Saranno proprio questi neo iscritti che a breve saranno chiamati a pronunciarsi sull’assemblea costituente, sugli organismi locali e nazionali,sul programma,la carta dei valori e il leader , nonché ogni qualvolta sarà richiesto il loro parere.
Una svolta epocale dunque, che come ogni giorno dimostra Berlusconi, individua come soggetto principale della democrazia non i partiti,le istituzioni e la “politica politicante”, bensì il “popolo sovrano”.
Viene rovesciata la piramide decisionale che non appartiene più alle segreterie dei partiti e vengono buttate alle ortiche i vecchi e incomprensibili riti della politica che non interessano la gente.
Bene,avanti così !



Pubblicato il 3/12/2007 alle 1.58 nella rubrica Politica.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web