Blog: http://Aurora86.ilcannocchiale.it

INTERCETTAZIONI ILLECITE.

C’è una nuova accusa contro il PM di Catanzaro De Magistris,già titolare dell’inchiesta Why Not poi avocatagli per incompatibilità, la procura di Roma su richiesta della procura generale ha accertato che De Magistris sin dal 20 Aprile scorso ha firmato una richiesta di acquisizione di tabulati telefonici di un utenza intestata al ministro Mastella,senza aver richiesto preventivamente l’autorizzazione alla camera di appartenenza del parlamentare,così come prevede la legge Boato.
Al CSM arriva dunque un nuovo atto dove si parla di «violazione di legge con grave ed inescusabile negligenza»,che si aggiunge a quello trasmesso dal ministro della giustizia in data 21 Settembre.
Il magistrato” respinge le accuse” ritenendole prive di fondamento mentre Mastella parla di “rischio per la mia libertà personale e le mie prerogative costituzionali come rappresentante del Parlamento
Insomma a questo De Magistris la troppa autostima, insieme alla irrefrenabile voglia di visibilità mediatica, lo ha portato a infischiarsene delle più elementari regole di tutela e riservatezza degli indagati, non gli sarà sembrato vero di avere per le mani ipotesi di reato,tutt’ora da dimostrare,nei confronti del presidente del consiglio e del ministro della giustizia,quale migliore occasione per uscire dall’anonimato di una grigia procura di provincia ? Quale migliore occasione di avere le prime pagine dei media per costruirsi una futura carriera politica o nell’ANM?
Dopo che gli è stata tolta la titolarità dell’inchiesta ,come ho già detto, speriamo che il CSM trasferisca sia De Magistris che la Forleo in qualche sperduta procura della Sardegna dove potranno dimostrare la loro abilità indagando sui furti di pecore a danno degli onesti allevatori.
Questo tipo di magistrati che si auto eleggono “rappresentanti della società civile” (Sic) sono un insulto ai tantissimi magistrati equi,imparziali,riservati e professionali che ogni giorno fanno in silenzio il proprio dovere.



Pubblicato il 9/12/2007 alle 1.47 nella rubrica Politica.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web