Blog: http://Aurora86.ilcannocchiale.it

SVILUPPO ITALIA? NO SVILUPPO PARENTI…

UN BAMBOCCIONE IN MENO! ! !

Gabriele Visco, figlio del viceministro dell’Economia Vincenzo, è stato
assunto come dirigente da Sviluppo Italia, l’agenzia governativa che si occupa di attrazione degli investimenti ed è controllata al 100% dal ministero dell’economia.
Il giovane manager, già in Telecom Italia, è stato inquadrato dopo un trimestre da collaboratore (1 luglio - 30 settembre 2007), periodo durante il quale ha percepito un compenso lordo di 46.250 euro.
Io non conosco le qualità e attitudini professionali del figlio del vice ministro dell’economia e non posso giudicare in merito, ma sono propensa a credere che siano le migliori possibili sino a prova contraria.
Mi domando e vi domando : “ vi sembra normale che il figlio di un vice ministro dell’economia venga assunto in una società controllata dal ministero suddetto”?
Questo ripeto, senza nulla togliere alle qualità professionali del neo assunto, ma soltanto per una mera opportunità politica e non dare adito a polemiche che inevitabilmente ci saranno.
Mi domando e vi domando ancora : “ ma secondo voi che credibilità hanno questi moralisti senza morale, quando con facce di bronzo degne di miglior causa, fanno finta di indignarsi per esempio quando Berlusconi chiede un provino alla RAI per una attrice,ballerina o cantante”?
E che nessuno si azzardi a parlare di conflitto di interessi, questi al massimo si possono definire “interessi senza conflitto”.
E’ tutto da ridere se non ci fosse da piangere
.



Pubblicato il 6/1/2008 alle 19.29 nella rubrica Trinariciuti.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web