Blog: http://Aurora86.ilcannocchiale.it

ALI’ IL COMICO A PALAZZO CHIGI.

Dite quello che volete, l’On. Paolo Bonaiuti ,portavoce di Silvio Berlusconi, mi fa impazzire,possiede un senso dell’humour non indifferente, tempo fa definì Follini che era appena passato al centrosinistra “ Il Vispo Tereso della politica italiana “, poi Prodi un “Babbo Natale fuori stagione” e ancora “ un governo il cui ministro più importante,quello dell’economia viene contestato da altri quattro ministri tutti insieme, significa che quel governo, più che alla frutta, è ormai al caffè e all’ammazzacaffè”.
Oggi secondo me ha superato se stesso, quando Palazzo Chigi ha diffuso una nota in cui si affermava :”un eccezionale movimento spontaneo dei cittadini dal quale siamo stati travolti” , definendo così il fiume ininterrotto di E-Mail di solidarietà che sono arrivate alla presidenza del consiglio, che ha superato il tetto dei 25.000 messaggi, l’On. Bonaiuti ha così commentato:
''Abbiamo il sospetto che il famigerato ministro della propaganda irachena Al Sahaf, ribattezzato Ali' il Comico, quello per intenderci che diceva 'la caduta del presidente Bush e' vicina' mentre i carri armati americani invadevano Baghdad, sia riapparso a Palazzo Chigi. Dicono anzi i maligni che sia stato lui a suggerire la storia delle oltre 25mila e-mail a sostegno del fu governo Prodi''.
Adnkronos
Io mi sto ancora rotolando dalle risate.



Pubblicato il 23/1/2008 alle 1.26 nella rubrica Parole in libertà.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web