Blog: http://Aurora86.ilcannocchiale.it

E’ UNA COMPRAVENDITA DI SENATORI?

 Prodi è con l’acqua alla gola, il sen. Fisichella chiamato a Palazzo Chigi ha ribadito al presidente del consiglio che con l’ultima finanziaria votata per senso di responsabilità si è esaurito il rapporto di fiducia con il governo e conseguentemente voterà no al senato una nuova fiducia, anche Dini e Scalera dopo giorni di tentennamenti hanno annunciato il loro no, che uniti a Mastella e al gruppo UDEUR , al sen. dissidente Turigliatto e alla CDL portano i voti contrari al senato a quota 163,i voti della maggioranza allo stato si riducono a 150 a cui si potrebbero aggiungere i 7 voti dei senatori a vita, ma a meno di un clamoroso miracolo,che potrebbe sempre accadere , Prodi non ha alcuna possibilità di riottenere la fiducia.
Leggo sulle agenzie che in questo momento si sta valutando la possibilità che Prodi presenti le dimissioni prima del voto di domani al senato.
Ma la notizia importante è un’altra,secondo quanto dichiarato da Bossi,Prodi avrebbe chiesto la fiducia al gruppo della Lega Nord,promettendo loro il federalismo(Sic), le avances sarebbero state fatte al sen. Calderoli e all’ On. Maroni che naturalmente hanno risposto picche.
Io mi domando e vi domando questo mercato delle vacche è concussione oppure no?
E se non lo è , perché un magistrato di Napoli si sogna di mettere sotto inchiesta Berlusconi che aveva contattato alcuni senatori della maggioranza per portarli dalla sua parte?
Oppure se lo è anche Prodi finirà sotto inchiesta?
A voi le risposte.



Pubblicato il 23/1/2008 alle 17.58 nella rubrica Politica.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web