Blog: http://Aurora86.ilcannocchiale.it

EPIFANI INIZIA LA CAMPAGNA ELETTORALE.

Epifani ha di fatto iniziato la campagna elettorale dei sindacati, lo ha detto esplicitamente :” il sindacato non deve restare fuori dalla campagna elettorale”, ha bocciato infatti esplicitamente le proposte di Berlusconi sulla detassazione dei straordinari,premi aziendali, tredicesime, quattordicesime ecc. , non ci interessa ha ribadito.
Infatti qualcosa che consente a chi lavora di più e meglio di guadagnare di più senza essere penalizzati dal fisco,deve essere qualcosa di aberrante , molto meglio che i salari dei lavoratori siano erosi sino all’osso dal fisco centrale e ancor più da quello locale, visto che i sindacati non hanno avuto nulla da ridire sull’aumento della pressione fiscale, sulla spaventosa cresta che il governo ha fatto sulla pelle dei cittadini più deboli con la sostituzione delle deduzioni con le detrazioni, sullo sblocco anche retroattivo di tutte le addizionali locali, sullo scippo del TFR ecc. ecc. ,strano soltanto adesso si accorgono che gli italiani sono “stremati e impoveriti”?
Un recente sondaggio ha evidenziato che la maggior parte dei lavoratori dipendenti votano centrodestra, ma i coglioni che seguono questi venditori di fumo sono ancora tantissimi,peggio per loro.
Sindacati in piazza, oggi, dunque per raccogliere le firme dei cittadini a sostegno della richiesta di un aumento dei salari per i lavoratori dipendenti a fronte di una riduzione delle tasse.
Nessuna meraviglia il tax-day non è altro che una campagna elettorale collaterale al Partito Democratico.
Intanto continua anche la caccia al “tesoretto” : «Il tesoretto? c'è sicuramente, non so dire in che dimensioni anche perché non spetta al sindacato farlo. Certo è che il balletto all'interno del governo tra chi dice che c'è e chi dice che non c'è, non va bene»,così ancora Epifani.



Pubblicato il 15/2/2008 alle 17.14 nella rubrica Trinariciuti.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web