Blog: http://Aurora86.ilcannocchiale.it

VELTRONI E’ ANCORA STORDITO DALLA SCONFITTA

Ieri Walter Veltroni ha tentato ancora una volta di aprire una polemica inutile e pretestuosa con Silvio Berlusconi : “Mi dicono che Berlusconi ha ricevuto Ciarrapico, che non ha mai preso le distanze dal ventennio fascista, a Palazzo Grazioli, nel momento in cui gli italiani festeggiano il 25 aprile, giorno della liberazione dal nazifascismo. E' un segnale politico che segna profondamente la distanza tra un gesto di questo genere e tutti gli italiani che festeggiano una grande festa di libertà. Spero che per molti elettori significhi qualcosa. Un atto di spregio nei confronti della democrazia”.
Ora a parte che “un pistolino di Stalin e Pol Pot “ come Veltroni che andava a Berlino Est ai festival della gioventù comunista ad applaudire i tetri e sanguinari burocrati di Breznev , a cianciare di eurocomunismo e prendeva uno stipendio di funzionario di partito pagato da “una potenza straniera ostile all’Italia”, è l’ultimo che può permettersi di dare “lezioni di democrazia” a chiunque, e meno che mai a Silvio Berlusconi che si appresta a tornare per la terza volta a Palazzo Chigi con il libero, convinto e plebiscitario voto degli italiani, a parte questo, è davvero singolare che Veltroni dimentichi, che soltanto pochi mesi fa Ciarrapico venne ricevuto con tutti gli onori alla prima convention del partito democratico con Bettini a fare gli onori di casa(Sic), ma stranamente allora non ebbe rilievi da fare, ne parlò di spregio nei confronti della democrazia.
Bisogna comprendere Veltroni, non ha argomenti, poverino è ancora stordito e traumatizzato dalla bruciante sconfitta, bisogna dargli tempo per metabolizzarla…..





Pubblicato il 26/4/2008 alle 16.12 nella rubrica Parole in libertà.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web