Blog: http://Aurora86.ilcannocchiale.it

INDISCIPLINATI DIETRO LA LAVAGNA

Come annunciato dal ministro Maria Stella Gelmini torna il 7 in condotta, il grembiule e i recuperi a settembre, è questo il contenuto del DDL approvato oggi in consiglio dei ministri, tra le altre novità, la Carta dello studente "Io studio", che fornisce agevolazioni utili per i giovani, dall’accesso gratuito alle aree archeologiche agli sconti per i trasporti pubblici, dai biglietti ridotti per cinema e teatro agli sconti sui libri. Dal prossimo anno scolastico saranno distribuite due milioni e mezzo di carte a tutti gli studenti delle scuole secondarie superiori.
Ai miei tempi si andava dietro la lavagna”, ha chiosato Silvio Berlusconi in conferenza stampa dopo l'approvazione del ddl. “È una risposta importante agli atteggiamenti di bullismo che ci vengono illustrati dalla stampa quasi quotidianamente”, ha aggiunto il premier. Il provvedimento riguarda tutti gli studenti delle scuole secondarie di primo e secondo grado.
Naturalmente il voto in condotta influirà sulla valutazione globale degli studenti e sull’ammissione agli esami di stato, cosa ci si potrebbe aspettare infatti, da uno studente magari preparato, ma che sia un bullo o un maleducato? E di solito i due aspetti difficilmente coincidono.
Bene, torna la serietà a scuola con il voto in condotta,e anche il ritorno della divisa è un fatto importantissimo,così i ragazzi piuttosto che con le griffe,potranno distinguersi tra di loro con l’applicazione ed il profitto,anche la scuola ha bisogno di un “drizzone”,ma ne ha bisogno l’Italia tutta come ha detto ieri Berlusconi in un intervista a Canale5.

ANCHE LA SCUOLA VOLTA PAGINA
E’ LA NUOVA STAGIONE ! ! !





 


Pubblicato il 1/8/2008 alle 17.29 nella rubrica Politica.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web