Blog: http://Aurora86.ilcannocchiale.it

ARRIVANO I MILITARI IN CITTA’

Come previsto dal decreto sicurezza recentemente approvato e dall’accordo tra i ministri dell’interno e della difesa,Maroni e La Russa,da oggi 3000 soldati saranno schierati nei grandi centri urbani con il compito di coadiuvare le forze dell’ordine e la sorveglianza di obiettivi sensibili,saranno anche impiegati in pattuglie composte da due militari che affiancheranno uno o due poliziotti e carabinieri.
I soldati hanno ricevuto un addestramento specifico, si muoveranno a piedi, avranno un'arma corta, potranno svolgere compiti di pubblica sicurezza ma non di polizia giudiziaria: in pratica potranno arrestare in flagranza di reato.
L’operazione avrà la durata di sei mesi,rinnovabili, il numero non è certamente elevato,ma la loro presenza è sicuramente importante per i cittadini soprattutto a livello psicologico, oltre che sostanziale, visto che i soldati permetteranno di liberare da compiti di mera sorveglianza personale delle forze dell’ordine da impiegare nei servizi sul territorio.
Il partito democratico è contrario a questa iniziativa e francamente non si capisce perché,visto che da un recente sondaggio risulta che l’ 82% dei cittadini sono favorevoli alla presenza dei militari in appoggio alle forze dell’ordine, o forse si capisce sin troppo bene, il Loft con vista sul Circo Massimo non è mai stato così sicuro.
Eppure anche autorevoli esponenti del PD su territorio come il sindaco di Venezia,Cacciari, e anche il sindaco di Padova, plaudono all’iniziativa, a questo punto resta da capire se sono i cittadini a non capire il PD, oppure è il PD a non capire i cittadini, io propendo per quest’ultima.



Pubblicato il 4/8/2008 alle 2.59 nella rubrica Politica.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web