Blog: http://Aurora86.ilcannocchiale.it

ASINI CHE RAGLIANO/2

Chissà se Veltroni e il PD si rendono almeno conto del ridicolo nel quale stanno sprofondando, il povero Walter preoccupato per i consensi del PD ormai in caduta libera, non lascia passare giorno senza dire amenità e castronerie senza costrutto, l’importante è attaccare Berlusconi e il governo sperando, se non di recuperare,almeno di arginare l’emorragia.
E così il “perdente di successoieri ha attaccato il governo, reo a suo dire, di non aver inviato un adeguata rappresentanza alla cerimonia di insediamento del neo presidente degli USA, Barack Obama, il meschino evidentemente ignora che il protocollo della cerimonia prevede per motivi di sicurezza, soltanto la presenza dei capi missione accreditati negli Stati Uniti.
Ma la cosa più strana è che lo staff del neo presidente non si cura di far pervenire una newsletter o una e-mail ai “democratici all’amatriciana nostrani” in modo da tenerli informati ed evitare loro di aprire bocca soltanto per dare aria ai denti, forse Veltroni pensa che riproporre in Italia I Care e We Can sia sufficiente per essere considerato una “costola dei democratici americani”, roba da scompisciarsi dalle risate.
E’ proprio vero, quando pensi che a sinistra si è toccato il fondo, imperterriti continuano a scavare, compagni rassegnatevi,con questi dirigenti non vincerete mai.





Pubblicato il 19/1/2009 alle 21.5 nella rubrica Parole in libertà.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web